DOPO 54 ANNI QUESTA ATTIVITÀ STORICA DI MATERA CAMBIA GESTIONE! IN BOCCA AL LUPO

Dopo oltre mezzo secolo lo storico Caffè Centrale di Matera cambia gestione.

Dopo ben 54 anni di onorato lavoro, i fratelli Giuseppe e Damiano Montemurro, lo scorso 31 Dicembre, hanno passato il testimone ai figli ventiduenni dell’imprenditore materano Vincenzo Schiavone, i gemelli Angelo e Lorenzo.

Ma nulla è lasciato al caso: Damiano, il più giovane dei fratelli Montemurro, affiancherà per un anno intero i due giovani e inesperti imprenditori, per mantenere alto il rispetto che il bar di Piazza Vittorio Veneto si è guadagnato sin dagli albori, nei lontani anni ’30.

D’altronde, un buon caffè si ottiene dalla sapienza di chi, per anni, ha reso contenti tutti i suoi clienti e che, ormai, era capace di soddisfare ogni loro richiesta prima ancora che venisse pronunciata e questo i due giovani gestori lo sanno bene.

Un buon risultato deriva da mani esperte, le stesse mani che l’ottantenne Giuseppe Montemurro ha stancato per tanto tempo e per il quale, invece, è giunto il momento di ritirarsi definitivamente e godersi la meritata pensione, dopo anni di sacrifici e migliaia di ordinazioni.

Il Caffè Centrale non è solo un ritrovo per l’aperitivo del pomeriggio o la colazione della mattina, ma una vera e propria icona del centro di Matera che, con la sua posizione ad angolo con doppio ingresso, ha ospitato nel tempo celebri artisti, intellettuali, attori e politici e ha rappresentato il cuore pulsante della bella cittadina lucana per oltre 80 anni.

Facciamo i complimenti a Giuseppe e Damiano per l’eccellente lavoro svolto fino ad oggi e facciamo anche un grosso in bocca al lupo ai due gemelli Angelo e Lorenzo che sicuramente porteranno avanti la storica attività mettendoci amore e passione così come hanno fatto i loro predecessori.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)