Tutti col naso all’insù per ammirare la terza Superluna, la più bella dell’anno!

Tra stasera e domani alzate gli occhi al cielo, perché ci sarà la terza Superluna del 2020.

Dopo Gennaio e Marzo, si attende quella di stanotte e sarà la più bella dell’anno.

Nello specifico, la Luna sarà in prossimità del proprio perigeo, ossia alla minima distanza dalla Terra.

Avverrà una sorta di “sovrapposizione” tra Luna piena e passaggio al perigeo, da qui nasce la “Superluna”.

Sappiamo bene come il nostro satellite, infatti, descriva attorno al nostro pianeta un’orbita ellittica; per questo motivo la sua distanza da noi non è costante, ma varia tra un valore minimo (perigeo) e un valore massimo (apogeo).

Gianluca Masi, astrofisico, responsabile scientifico del Virtual Telescope Project, afferma:

“La prossima ‘Superluna’ apparirà circa il 7% più grande e un po’ più luminosa della media, ma solo un osservatore esperto potrebbe rendersene conto.

Infatti si tratta di variazioni non proprio eclatanti, che tuttavia aggiungono fascino all’evento, preziosa occasione per ammirale il nostro satellite naturale nel contesto del cielo notturno, un paesaggio sempre più trascurato e dimenticato”.

Lo spettacolo si può meglio ammirare al suo sorgere, ovvero quando cala il sole, oppure quando la Luna tramonta, ossia all’alba.

L’astrofisico Masi conclude così:

“Durante il crepuscolo la luce solare residua consente di ammirare il paesaggio terrestre mentre la Luna piena si alza o cala sull’orizzonte.

Di notte la sua luce è molto intensa, quasi abbagliante, rispetto a quella molto discreta del panorama”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)