Primo premio per Beatrice, dottoressa della Basilicata! Complimenti

Con un elaborato che spiega l’attuazione del programma di Antimicrobial Stewardship nelle unità di terapia Intensiva, la dottoressa lucana Beatrice Tiri, infettivologa e borsista presso la struttura di Stewardship Antimicrobica dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, si è aggiudicata il primo premio nell’ambito del concorso promosso da Pfizer in infettivologia per medici specializzandi e specialisti in malattie infettive, microbiologia e virologia, chirurgia generale e toracica, medicina interna e anestesia e rianimazione di età inferiore ai 45 anni.

La dott.ssa Tiri, che ha ritirato il premio lo scorso 23 Ottobre a Roma (nel corso dell’evento conclusivo SHARE- Sharing Hospital Anti-Infective Real-Life Experiences), spiega che la presentazione dell’elaborato è riferita soltanto ad una parte di attività del programma di Antimicrobial Stewardship del Santa Maria di Terni e che la lotta all’antibiotico resistenza e la necessità di migliorare l’appropriatezza della terapia antibiotica (obiettivi dei programmi di Antimicrobial Stewardship), rappresentano due temi attualissimi, anche alla luce dell’allarme lanciato dall’OMS e del Piano nazionale di contrasto dell’antibiotico resistenza (PNCAR) voluto dal Ministero della Salute.

Facciamo i complimenti alla nostra corregionale, augurandole un futuro radioso, ricco di successi professionali.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)