Pisticci, turiste violentate: “Non rovinate la festa. Non chiamate la Polizia”

Una comunità ancora sotto shock, quella di Pisticci (MT), dopo l’accaduto alle due minorenni inglesi, vittime di violenza sessuale.

Nella giornata di ieri, come annunciato in conferenza stampa dal gip di Matera, sono state 4 le persone accusate e finite in manette: si tratterebbe di giovani del posto.

Dopo che il Sindaco, Giunta e Consiglio comunale hanno deciso di costituirsi parte civile nel procedimento penale, emergono nuovi e agghiaccianti dettagli sull’accaduto.

Come riporta Quotidiano.net, in un verbale dell’ordinanza si legge:

“‘Non rovinate la festa. Non chiamate la Polizia perché questa è la festa di un mio amico‘ è quanto ha detto da una delle partecipanti al party a un parente di una delle due ragazzine violentate da un branco di otto giovani che si era recato lì dopo essere venuto a conoscenza degli abusi”.

Seguiranno aggiornamenti.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)