Pisticci, “Premio Città dei Giovani 2023”: “Un piccolo centro capace di competere e misurarsi a livello nazionale”. I dettagli

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Chiara Gemma, Eurodeputata Circoscrizione Sud e Basilicata:

Pisticci è, insieme a Napoli e Bergamo, una delle tre città finaliste selezionate in tutta Italia per il ‘Premio Città italiana dei Giovani 2023’.

Il Premio è un’iniziativa promossa dal Consiglio nazionale dei giovani, in collaborazione con il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Agenzia nazionale per i giovani.

Il prestigioso riconoscimento è assegnato, per il periodo di un anno, alla città italiana che verrà ritenuta più inclusiva, resiliente e a misura di giovani sul modello degli Obiettivi dello Sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

La città vincitrice verrà proclamata dopo che la giuria esaminerà l’ulteriore documentazione richiesta alle tre città finaliste (Pisticci, Napoli o Bergamo).

Il ‘Premio Città italiana dei Giovani 2023’ mira a promuovere progetti di città inclusive e a misura di giovani per vivere in ambiti sani, stimolanti e con spazi dedicati allo sviluppo delle potenzialità delle nuove generazioni anche alla luce dell’attuazione degli interventi previsti dal Pnrr, all’interno del quale i giovani rappresentano una priorità trasversale.

Sono orgogliosa che due delle tre città finaliste siano del Sud e appartengano alla circoscrizione elettorale in cui sono stata eletta.

A Napoli e a Pisticci  va innanzitutto il mio in bocca al lupo ma soprattutto il mio sostegno e la mia disponibilità per qualsiasi attività e progetto che sia di interesse per i nostri giovani, sui quali il Parlamento europeo può e deve dare un contributo significativo in termini di crescita e condivisione per rispondere alle loro esigenze.

Fa piacere, infine, rilevare che un piccolo centro della Basilicata come Pisticci, sia stato capace di competere e misurarsi a livello nazionale con comuni molto più grandi e strutturati“.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)