NOVITÀ A MATERA PER LA GESTIONE DEGLI ASILI NIDO. I DETTAGLI

Pubblicato il bando di gara per la gestione degli asili nido di Via Bramante e Via Gramsci a Matera, e con esso:

  • il relativo Disciplinare contenente norme integrative;
  • i Capitolati speciali;
  • le Relazioni tecnico descrittive.

Nella determina con cui è stata indetta la gara, datata 18 Dicembre 2017, si legge:

“L’offerta economica dei concorrenti sarà espressa in rialzo sul canone concessorio delle due strutture posto a base di gara, pari all’importo mensile di euro 1.650,00 per la struttura di Via Bramante e di euro 1.850,00 per la struttura di Via Gramsci”.

E sulla persistenza della gestione?

Una nota, diffusa dal servizio stampa del Comune di Matera, in merito a ciò spiega:

“Tutte e due le strutture si compongono di un nido ed un micro-nido raggiungendo una capacità ricettiva complessiva di n. 70 posti-bambino.

La durata dell’affidamento sarà di cinque anni a decorrere dalla data di avvio della gestione, con l’opzione, alla scadenza, di un ulteriore periodo di proroga di un anno”.

Mariangela Liantonio, Assessore alle Politiche per la Scuola del Comune di Matera, commenta la vicenda promettendo impegno e trasparenza:

“Con l’avvio della nuova gestione dei due asili, che potranno ospitare complessivamente 140 bambini, il servizio del Comune reso alle famiglie diventa più diffuso, anche territorialmente, e anche per questo più efficiente.

Dobbiamo inoltre considerare che dopo diversi anni, a seguito di una riqualificazione, si restituisce alla città la struttura che ospiterà il nido di Via Gramsci.

Mi piace considerare che mentre le donne saranno al lavoro fuori casa o si dedicheranno ai lavori casalinghi – attività che hanno pari dignità e ugualmente apprezzabili -, sarà il Comune di Matera a prendersi cura dei loro bambini con ogni attenzione e li custodirà come fossero in famiglia.

Per la realizzazione di questo obiettivo il Comune ha previsto che i partecipanti al bando avessero professionalità, competenza e serietà, per potere consentire alle famiglie di affidare il bambino in mani capaci, premurose e sicure.

Ed è per questa ragione che, durante la intera gestione degli asili, sarà preciso impegno del mio assessorato predisporre attività di controllo e di vigilanza costante negli asili, affinché la qualità del servizio previsto venga effettivamente garantita ed assicurata a favore dei piccoli utenti, il cui benessere rappresenta per il Comune la irrinunciabile priorità”.

Buone notizie, dunque, per le molte famiglie del comune lucano che, da tempo, aspettavano risposte e certezze.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)