Nel materano Carabinieri all’inseguimento dei ladri! Ecco cosa è successo

Nei giorni scorsi i Carabinieri delle Compagnie di Policoro e Pisticci hanno realizzato un considerevole dispiegamento di forze per contrastare il fenomeno dei furti nelle aree rurali.

I servizi di pattuglia, svolti nelle ore serali e notturne hanno permesso di conseguire i seguenti risultati:

  • i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pisticci, unitamente ai colleghi delle Stazioni di Bernalda e Pisticci, nella notte tra 31 ottobre e 1° novembre sono intervenuti a Metaponto, lungo la SP 3 in quanto il titolare di un’azienda agricola aveva appena segnalato al 112 NUE la presenza di persone non autorizzate all’interno del proprio vigneto.

La tempestività della segnalazione, unita alla reattività dei militari, hanno consentito all’equipaggio di intercettare, proprio mentre usciva dal vigneto, un’auto sospetta che, incrociata la gazzella, ometteva di rispettare l’alt intimato dai militari, dando il via ad un inseguimento che si è protratto per circa 7 km durante i quali il fuggitivo, con manovre spericolate volte a seminare i militari, ha messo in pericolo la propria incolumità e quella degli altri utenti della strada, terminando la propria corsa in un aranceto ove, rimasto impantanato con l’auto, abbandonava il veicolo e fuggiva a piedi, facendo perdere le proprie tracce favorito dal buio.

I militari sono così riusciti a recuperare la refurtiva – circa 2 quintali d’uva da tavola per un valore commerciale di circa 450 euro – e riconsegnarla ai legittimi proprietari.

Sono in corso accertamenti per risalire all’utilizzatore ed al proprietario dell’autovettura, che presenta il numero di telaio abraso, montava targhe non corrispondenti a quel modello;

  • i Carabinieri di Rotondella, impiegati in servizi perlustrativi preventivi finalizzati al contrasto dei furti di cavi di rame presso i parchi eolici, nelle prime ore del 26 ottobre nella contrada “Mancosa” hanno intercettato un’autovettura i cui occupanti, alla vista dei militari, abbandonavano il mezzo fuggendo a piedi nei campi, sfruttando, anche in questo caso, l’oscurità della notte.

Il mezzo, con targa bulgara, è stato sequestrato dai militari e sottoposto a rilievi tecnici, finalizzati all’identificazione ed al successivo rintraccio degli ignoti utilizzatori.

  • il 3 novembre i militari della Compagnia di Policoro, nel corso di mirate ispezioni, rinvenivano nelle campagne di Scanzano Jonico un furgone frigo FIAT Ducato, ben nascosto all’interno di uno casolare abbandonato, rubato 2 giorni prima a Castrovillari (CS) ai danni di un imprenditore agricolo.

Il mezzo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)