Matera: tante opportunità per questi giovani che hanno portato in alto il nome della Basilicata! Complimenti

Stage in azienda per giovani lucani, workshop per studenti, posti di lavoro, incontri ed eventi per condividere il proprio know-how.

Anche quest’anno il Premio Mondi Lucani si riconferma un motore di nuovo sviluppo per la Basilicata attraverso il network di Lucani nel Mondo che l’Associazione Mondi Lucani sta creando ormai da quattro edizioni.

A ricevere il riconoscimento personalità lucane che si distinguono nel mondo dell’economia, dell’impresa, della creatività e dell’innovazione e che condividono il valore portante del premio: la “restituzione” alla Basilicata.

Un premio differente, che favorisce il ritorno del know-how di tutte quelle particelle lucane sparse per il mondo.

Il sapere di un capitale umano non più disperso, ma valorizzato e messo a disposizione della Basilicata.

La quarta edizione si è tenuta il 12 agosto a Matera in una location di pregio quale Alvino 1884.

Un format che ha unito in un’unica serata la presentazione e la premiazione degli 8 insigniti del riconoscimento e un momento di networking e degustazioni per favorire relazioni e generare connessioni tra l’ampia rete dei Premiati Mondi Lucani e la Basilicata.

A ricevere il Premio Mondi Lucani 2022 sono stati:

  • Pacifica Artuso (Attrice e titolare della cattedra di Teoria e tecnica dell’interpretazione scenica presso il Conservatorio di Musica di Parma);
  • Eliana Di Caro (Vice caposervizio e curatrice delle sezioni di Storia ed Economia & Società nella Redazione Domenica del Sole 24 Ore);
  • Luigi Diotaiuti (Chef e imprenditore a Washington D.C. con il ristorante “Al Tiramisù”);
  • Simona Di Vietri (Imprenditrice a Londra con “La Latteria”);
  • Anna Maria Genzano (Responsabile Relazioni Interne, Esterne e Affari Istituzionali del Gruppo RTL 102.5);
  • Vincenzo Marella (Amministratore delegato di Esa Energie S.p.a.);
  • Marco Percoco (Prof. associato di Economia applicata nel Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università Bocconi di Milano);
  • Francesco Vanni (Managing Director di Harley-Davidson Italia, Spagna e Portogallo).

Gli stage in azienda per giovani lucani sono stati messi in campo dai premiati Francesco Vanni (Harley-Davidson) e Vincenzo Marella (Esa Energie), tirocini curriculari ed extra-curriculari le cui selezioni avverranno prossimamente.

Tutti i premiati, con entusiasmo e senso di responsabilità, hanno condiviso appieno i valori del Premio Mondi Lucani, ovvero connessione, restituzione e network, impegnandosi per i prossimi mesi a partecipare ad eventi, incontri e seminari insieme alla Mondi Lucani, oltre a favorire il matching con le aziende del territorio lucano per creare opportunità economiche e di internazionalizzazione.

Tra le idee proposte:

  • talk sui temi dell’energia e dell’ambiente;
  • corsi di scrittura creativa e di public speaking;
  • il desiderio di incontrare i giovani per promuovere la cultura d’impresa.

Durante la serata, un ulteriore risultato portato a casa.

Il Premiato Mondi Lucani 2020, Fabio Buonsanti, direttore operativo della società norvegese Aega ASA insieme al suo amministratore delegato Nils Petterskaset hanno deciso di rinnovare un workshop per gli studenti dell’Università degli Studi della Basilicata dopo la positiva esperienza di due giorni in uno degli impianti fotovoltaici dell’azienda in Italia che era stata offerta a 10 studenti di Economia e Ingegneria a giugno 2021.

“Un mini Erasmus”, come lo ha definito Buonsanti, che questa volta vedrà anche il coinvolgimento di studenti norvegesi per rendere l’esperienza più internazionale.

Nel corso dell’evento anche la testimonianza di una giovane lucana selezionata per uno stage offerto dal Premiato Mondi Lucani 2021, l’imprenditore Alfredo Carmine Cestari, presso l’omonimo gruppo.

Una prima esperienza professionale che si è concretizzata in un posto di lavoro a tutti gli effetti.

Il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha detto:

“La formula della restituzione delle conoscenze e delle professionalità acquisite è vincente perché consente di proseguire quel dialogo tra la Basilicata e i Lucani nel mondo indispensabile alla crescita della nostra regione.

Un premio che non solo riconosce l’impegno dei Lucani nel Mondo, ambasciatori dei valori espressi attraverso il loro ingegno e la loro opera, ma che a loro si rivolge per rafforzare relazioni e nuove connessioni”.

L’edizione 2022 è stata patrocinata dalla Regione Basilicata, dalla Provincia di Matera e dalla Città di Matera.

Un evento in collaborazione con Intesa Sanpaolo e un partenariato importante, a cui quest’anno si è aggiunta anche la CNA di Basilicata.

Ha detto Leo Montemurro, Presidente della CNA Basilicata:

“Una comune visione quella con l’associazione Mondi Lucani che sta già generando connessioni tra il mondo imprenditoriale lucano e quello internazionale, nello specifico attraverso una Premiata stiamo lavorando su un progetto che coinvolge una realtà del tessile lucana e una grande azienda francese”.

Piena soddisfazione della Presidente della Mondi Lucani, Maria Andriulli che ha ribadito come i risultati della quarta edizione siano:

“una riconferma di quanto il Premio Mondi Lucani sia un motore di sviluppo che genera opportunità per i giovani, le imprese e la Basilicata.

Un progetto che svilupperemo ulteriormente e condivideremo con nuovi partner”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)