Matera: sveglia all’alba per festeggiare in grande stile Maria Santissima della Bruna! Strade affollate di fedeli e turisti…

Sveglia all’alba per la Città dei Sassi in occasione del giorno più lungo e sentito, la festa in onore della Patrona, Maria Santissima della Bruna, celebrata per la 630° volta, nell’anno in cui Matera è Capitale europea della Cultura.

Migliaia di persone per la Processione della Confraternita dei pastori, partita dopo la Santa Messa celebrata in piazza San Francesco d’Assisi.

Per il quinto anno consecutivo, la processione, animata dalla bassa musica “I Briganti Montesi” di Montescaglioso”, ha attraversato gli antichi rioni della città dei Sassi, alternando a momenti di devozione, momenti di euforia, come quelli scatenati dai fuochi pirotecnici piazzati in diversi angoli del percorso:

  • Palazzo della Provincia;
  • Sassi in piazza San Pietro Caveoso dove sfila il primo stendardo con la Madonna della Bruna e il Bambinello;
  • via Madonna delle Virtù;
  • Chiesa di Sant’Agostino;
  • area ex Barilla in via Cererie;
  • area ex mercato della frutta in via Marconi, dove si srotola il secondo stendardo con l’icona bizantina della patrona di Matera;
  • villetta adiacente lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno.

Inoltre si è ripetuto (per il settimo anno consecutivo), presso Palazzo Lanfranchi, il rito della vestizione del generale dei Cavalieri di Maria Santissima della Bruna, Angelo Raffaele Tataranni.

Tataranni è stato assistito nella vestizione da sua moglie Assunta e ha ricevuto i saluti del Comitato dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Bruna e degli 80 cavalieri che hanno accompagnato la sfilata.

Per la massima sicurezza presente anche quest’anno la Polizia che ha fatto sapere:

“630anni e non sentirli…..puntuale come ogni anno….per Matera è arrivato il giorno più lungo: la Festa della Madonna della Bruna.

E puntuali, come sempre, ci siamo noi della Polizia di Stato affinché questo meraviglioso momento di devozione, tradizione e folklore si svolga per tutti in sicurezza e tranquillità.

Buona Festa della Bruna a tutti i materani, ai turisti e a tutti gli ospiti della nostra meravigliosa Capitale Europea della Cultura 2019″.

Una prima parte della giornata che ha regalato alla folla incantata momenti indimenticabili, addizionando ad essi, con la scesa del buio, spettacoli ancora più coinvolgenti.

Di seguito alcune immagini della Festa.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)