MATERA: STREPITOSO SUCCESSO PER LA FICTION DI RAI 1 “SORELLE”. DOPO IL BOOM LA TELEFONATA ALLA REGISTA TH TORRINI

Il direttore della Lucana Film Commission Paride Leporace, dopo l’ultima puntata di Sorelle su Raiuno ha tirato le somme sul prodotto audiovisivo che per sei settimane ha trionfato negli ascolti e nel gradimento ogni Giovedì, rafforzando il brand attrattivo e turistico di Matera e della Basilicata.

Leporace ieri mattina ha telefonato alla regista Cinzia Th Torrini per ringraziarla e complimentarsi per il successo ottenuto da una fiction che ha valorizzato Matera e dato la possibilità di alta formazione a tutte le persone lucane impegnate in uno dei settori più dinamici della nostra economia

Questo il suo commento:

“Cinzia TH Torrini mi ha ricordato le mie parole dette al nostro primo incontro in un bar di Matera: “Chiara (era questo il titolo provvisorio) è  il prodotto che ci manca”.

Una fiction su Raiuno diretta da te e che sia ambientata nel contemporaneo facendo emergere tutta la nostra bellezza e capacità creativa.

Ringrazio anche la Endemol nelle persone di Rosa Urso e Roberto Alchimede per la strepitosa collaborazione concertata nell’affrontare ogni aspetto di produzione e realizzazione condivisa.

Le quattro puntate originarie sono diventate sei, la filiera è stata coinvolta, per la prima volta gli attori lucani e in gran numero sono stati impiegati con grande valorizzazione.

Grazie anche alla Endemol per aver messo in testa ai titoli di coda il mio nome è quello di Gina Somma per l’impegno profuso. Non l’avevamo chiesto, perché per noi quello che conta è il nostro logo.

Persone della Fondazione come Nicola Timpone e Giovanna Carone hanno svolto ruoli importanti sul campo che meritano plauso.

Ma il successo non è della Film Commission ma di tutto il territorio che ha cooperato con passione al progetto.

Da Domenico Fortunato che ha indicato la strada di Matera a Cinzia Th Torrini (peccato che abbia rifiutato un ruolo di attore nella fiction), alla professionalità delle maestranze lucane coinvolte ad ogni livello, dalle istituzioni regionali che hanno cooperato a dar risalto alle nostre eccellenze, al comune di Matera, dal sindaco ai collaboratori che hanno sempre aiutato ogni aspetto, all’incoraggiamento costante del presidente Pittella.

Un plauso anche all’emittente Trm per aver in tempo reale concepito un approfondimento sul successo di questo prodotto di qualità che segna un nuovo passaggio della nostra storia.

E ringrazio anche tutti i media lucani e nazionali per come hanno amplificato la forza propulsiva di una fiction che ha visto Matera e la Basilicata autentici protagonisti.

Uno snodo per noi “Sorelle”.

Su questo successo si innesta ora un nuovo tempo della Lucana Film Commission.

Quello del radicamento di un’attività economica e produttiva che rafforza la Basilicata come Mezzogiorno dalle buone pratiche.”

 

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)