Matera, lavori di recupero dell’antica Cisterna: “ora un punto di presa d’acqua per i Vigili del fuoco”. I dettagli

Nella giornata di oggi, presso la sede dell’Ente Parco della Murgia, si è tenuta la presentazione dei lavori inerenti il recupero dell’Antica Cisterna del Comune.

L’Ente ha recuperato questo antico manufatto storico, con l’obiettivo di destinare la cisterna a funzioni di protezione civile e consentire a Vigili del fuoco e a volontari di prelevare acqua per lo spegnimento di incendi boschivi.

L’opera, realizzata tra la fine del Settecento ed i primi anni dell’Ottocento, si trova nei pressi del “Bosco del Comune” ed, un tempo, era utilizzata per il prelievo dell’acqua e per l’abbeveramento di mandrie e greggi di animali.

I lavori di recupero hanno previsto la rimozione degli arbusti e il recupero funzionale della cisterna con un ripristino dell’impermeabilità delle pareti.

Sono stati eseguiti anche lavori di ripulitura della parte superiore e di integrazione di alcune parti mancanti della struttura, ed infine sono state realizzate le quattro colonnine in tufo per ripristinarne l’originario valore storico.

Il Presidente dell’Ente Lamacchia ha dichiarato:

“L’intento era recuperare un importante manufatto, realizzato tra la fine del Settecento ed i primi anni dell’Ottocento, per farlo ritornare al suo antico splendore.

La cisterna sarà ora un punto di presa d’acqua per i Vigili del fuoco, dal momento che dista solo 500 metri dal bosco del Comune.

Siamo molto felici di questo intervento, che riteniamo possa offrire un valore aggiunto per l’intera comunità”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)