Matera: in questa zona a rischio un servizio fondamentale per la salute dei cittadini! La denuncia

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Giovanni Angelino (commissario Udc provincia di Matera) su revoca fondi per farmacia borgo La Martella:

“Sulla farmacia del borgo La Martella non si può scherzare, il presidente Bardi garantisca i fondi già stanziati dalla Regione Basilicata.

L’autorità di gestione della Regione Basilicata ha avviato l’iter per la revoca dei fondi già stanziati per la costruzione di una nuova farmacia al borgo La Martella.

Una notizia assurda quella che arriva dalla Regione Basilicata e, se non si fermerà l’iter burocratico, sarà un duro colpo per i residenti di questo storico borgo, tra i primi ad accogliere le persone che lasciarono i rioni Sassi.

Caro Bardi, sulla Sanità non si può scherzare e mi auguro che sulla nuova farmacia al borgo La Martella si possa fare marcia indietro in modo da poter finalmente dotare anche questa zona periferica di Matera di un servizio fondamentale per la salute dei cittadini.

Sono pronto a sostenere in proposito qualsiasi iniziativa che il sindaco Bennardi vorrà attuare affinché i fondi per la farmacia del borgo La Martella non siano revocati.

La salute è un bene prezioso e la burocrazia non può assolutamente prevalere sull’interesse pubblico e sui servizi da garantire alla comunità, come nel caso della farmacia, attesa da 70 anni al Borgo La Martella”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)