Matera, Ferrosud: “40 milioni di euro per riportare lo stabilimento in condizioni operative e alla piena occupazione”! Ecco le ultime notizie

MerMec rileverà lo stabilimento Ferrosud di Matera, tra i più grandi in Europa ma fermo da anni, con un investimento di 40 milioni per produrre treni diagnostici elettrici in grado di raggiungere i 200 km orari attraverso la rete elettrica e i 120 km orari a batteria”.

Così Vito Pertosa, presidente e azionista di controllo di Angel Group, di cui Mermec fa parte, in un’intervista al Corriere della Sera.

“La nostra azienda ha appena vinto una prestigiosa commessa in Belgio proprio grazie a queste tecnologie e punta a investire per riportare lo stabilimento in condizioni operative e alla piena occupazione.

Negli anni ’80 abbiamo iniziato a realizzare a Matera parti degli ETR 500 e allora lo stabilimento occupava circa 1.000 persone.

L’investimento interessa Puglia e Basilicata e il mio obiettivo è ridare un po’ di speranza a due regioni come Puglia e Basilicata che spesso vedono i loro giovani emigrare.

Spero che il nuovo governo si impegni per tutelare i campioni nazionali visto che se l’headquarter o il Ceo di una società sono all’estero è più facile chiudere uno stabilimento in crisi”.

Nella foto il presidente di Mermec Vito Pertosa con il ceo di Infrabel Benoît Gilson e la ‘Tesla’ dei treni.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)