Matera, Don Angelo incontra l’Elemosiniere del Papa: “Oggi il Signore ci ha donato una speciale”. Ecco l’incontro

Un incontro cordiale e molto affettuoso quello tenutosi ieri a Matera tra il Don Angelo Tataranni e il Cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere di Sua Santità, che ieri era in visita alla Parrocchia S. Rocco Matera e Case Accoglienza Don Tonino Bello e della Bruna, nella Città dei Sassi.

Don Angelo ha sottolineato:

“Oggi il Signore ci ha donato una speciale grazia attraverso la visita del Cardinale Elemosiniere del Papa, Padre Konrad Krajewski.

La Sua presenza, oltre a portarci il sostegno di Papa Francesco, ci ha donato un esempio di carità e fraternità.

Visitando le case di accoglienza Don Tonino Bello e Maria S.s della Bruna, la mensa San Rocco ha incoraggiato i volontari ad essere il vero dono che porta amore.
Durante la Messa, nell’omelia, ha parlato in modo semplice ed efficace dell’Eucarestia e ha usato un’immagine meravigliosa che esprime ciò che dobbiamo essere ‘veri tabernacoli mobili’.
Solo così portiamo Gesù, il Vangelo e la Sua presenza d’amore.
Grazie Padre Konrad”.

Il compito principale dell’Elemosiniere Apostolico è quella di svolgere “a nome del Santo Padre il servizio di assistenza verso i poveri e dipende direttamente dal Papa.

Il Cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, é nato a Łódź (Polonia) il 25 Novembre 1963.

Dopo gli studi liceali, nel 1982 è entrato nel Seminario diocesano di Łódź.

L’11 giugno 1988, dopo aver ottenuto la Laurea in Teologia presso l’Università Cattolica di Lublino, è stato ordinato Sacerdote.

Per due anni ha svolto lavoro pastorale nella propria diocesi come Vicario Parrocchiale, prima a Rusiec e poi a Łódź.

Nel 1990 è stato mandato a Roma per proseguire gli studi presso l’Istituto Liturgico di S. Anselmo.

Il 5 marzo 1993 ha conseguito la Licenza in Sacra Liturgia presso il medesimo Istituto Liturgico e il 10 marzo 1995 la Laurea in Teologia, con specializzazione in liturgia, presso la Pontificia Università di S. Tommaso.

Durante la permanenza a Roma, ha collaborato con l’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice ed è stato Cappellano della Clinica Ortopedica e Traumatologica dell’Università La Sapienza.

Rientrato in diocesi nel 1995, è stato cerimoniere dell’Arcivescovo ed ha insegnato liturgia nel Seminario diocesano e in quello dei Francescani e dei Salesiani, nonché nell’Accademia di Varsavia, essendo anche stato nominato Prefetto del Seminario diocesano.

Nel 1998 ha fatto ritorno a Roma ed è stato assunto presso l’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice.

Il 12 maggio 1999 è stato nominato Cerimoniere Pontificio.

Il 3 agosto 2013 è stato nominato Elemosiniere di Sua Santità e Arcivescovo titolare di Benevento.

Ha ricevuto la Consacrazione episcopale il 17 settembre 2013.

Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 28 giugno 2018, della Diaconia di Santa Maria Immacolata all’Esquilino.

E’ Membro:

  • del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale;
  • della Commissione Cardinalizia di Vigilanza dell’Istituto per le Opere di Religione (I.O.R.).

Ecco alcune foto.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)