Matera: concorso per assunzioni nella Pubblica Amministrazione! Ecco le figure richieste e come partecipare

Il Comune di Matera ha indetto un bando di concorso per la copertura a tempo pieno e determinato di:

  • 2 posti di assistenti servizi tecnici (geometri);
  • 2 posti specialisti servizi tecnici (ingegneri);
  • 2 posti specialisti servizi tecnici (architetti).

ART. 2 – REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per essere ammessi al concorso gli aspiranti devono possedere i seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, oppure essere familiari di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, con titolarità del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, oppure essere o cittadino/a di Paesi terzi (extracomunitari) titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria, in possesso dei requisiti di cui all’art. 38, comma 3 bis del D.lgs. n. 165/2001.

Sono comparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica.

I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

• godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;

•essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana,

• avere adeguata conoscenza della lingua italiana,

• essere in possesso di titolo di studio riconosciuto in Italia;

b) età non inferiore ad anni 18;

c) età non superiore al limite massimo previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;

d) idoneità fisica all’impiego e alle specifiche mansioni tipiche del profilo professionale da ricoprire, che l’Amministrazione comunale si riserva di accertare, sottoponendo a visita medica i vincitori del concorso, ai sensi della normativa vigente;

e) godimento dei diritti politici e, per i cittadini dell’Unione Europea, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

f) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, nonché di non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;

g) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);

h) possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di Assistente sociale rilasciato da scuole dirette a fini speciali riconosciuto ai sensi del DPR 14/1987;
  • lauree della classe 06 del D.M.509/99 in Scienze del Servizio sociale;
  • lauree della classe L 39 in Servizio sociale (D.M. 270/04);
  • diploma di laurea in Servizio sociale (V.O.), laurea specialistica/magistrale in Servizio sociale delle classi 57/S o LM- 87.

Eventuali altri titoli equipollenti o equiparati ai sensi di legge ai titoli sopra indicati: in tal caso il concorrente dovrà indicare gli estremi del provvedimento che sancisce l’equipollenza o l’equiparazione, pena la mancata ammissione alla selezione pubblica.

Per i titoli conseguiti presso uno Stato dell’Unione Europea il candidato deve allegare la dichiarazione di equiparazione ai sensi dell’art. 38, co. 3 del D.Lgs 165/2001;

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di selezione per la presentazione delle domande.

L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione comporta, in qualunque tempo, l’esclusione dalla selezione, la decadenza della nomina e la risoluzione del contratto individuale di lavoro.

ART. 3-PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro e non oltre 30 giorni dalla pubblicazione dell’estratto relativo al presente bando di concorso nella sezione amministrazione trasparente del sito www.comune.matera.it, nella sottosezione bandi di concorso, ovvero dal 09.04.2021al 10.05.2021

La domanda di ammissione alla procedura di selezione pubblica, redatta in carta semplice utilizzando l’apposito modello allegato C al presente avviso, debitamente sottoscritta e corredata degli allegati ivi prescritti, dovrà pervenire al Comune di Matera perentoriamente entro il giorno 10.05.2021 mediante la seguente modalità, con esclusione di qualsiasi altro mezzo:

  • Trasmissione da casella di posta elettronica certificata (PEC) intestata al partecipante alla selezione alla casella di posta elettronica certificata istituzionale del Comune di Matera esclusivamente all’indirizzo: comune.matera@cert.ruparbasilicata.it a pena di irricevibilità e conseguente esclusione.

Nell’oggetto della trasmissione va indicata la dicitura “Specialisti Servizi Socio Assistenziali- Assistenti sociali”, nonché il cognome e il nome del candidato mittente.

Il modulo di domanda debitamente compilato in ogni sua parte e gli allegati richiesti dovranno essere trasmessi nel formato Portable Document Format (PDF o PDF/A) e potranno essere sottoscritti:

a) con firma digitale in corso di validità;

oppure

b) con firma autografa; in tal caso il modulo di domanda andrà corredato dalla scansione di un documento di identità in corso di validità;

Ai fini del rispetto del termine di scadenza per la PEC ha valore l’attestazione di consegna del messaggio nella casella di Posta Elettronica Certificata del Comune (comune.matera@cert.ruparbasilicata.it) entro le ore 23:59:59 del giorno 10.05.2021.

Le domande indirizzate a caselle di posta elettronica certificata diverse da quella sopra indicata saranno considerate irricevibili ed escluse dalla procedura di selezione.

Le dichiarazioni rese ai sensi e per gli effetti del DPR n. 445/2000 devono essere circostanziate e contenere tutti gli elementi utili alla valutazione e ai successivi controlli, sotto pena di mancata valutazione dei titoli.

La presentazione delle domande attraverso una modalità diversa da quelle indicate comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

Non è richiesta l’autentica della firma in calce alla domanda.

Tutte le informazioni sul bando e come partecipare nella sezione Trasparenza del sito www.comune.matera.it a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)