Matera, Bennardi: “Stima e incoraggiamento per le 4 artiste che realizzeranno il Carro della Bruna 2023”. Ecco le foto dell’incontro

Un incoraggiamento e un tributo di stima.

È questo lo spirito con cui stamane, il sindaco Domenico Bennardi, con gli assessori Michelangelo Ferrara e Tiziana D’Oppido, ha voluto incontrare le quattro artiste che realizzeranno il Carro della Bruna 2023, ed i rappresentanti dell’associazione “Maria Santissima della Bruna”, ospitando i bozzetti finalisti nella sala “Mandela” del municipio.

Ha detto Bennardi:

“Quest’anno faremo davvero una bella esperienza con la prima realizzazione del Carro affidata a un team di donne, che da Lunedì ha già iniziato il proprio lavoro.

Siamo veramente felici di questo, e siamo qui perché amiamo la festa della Bruna e vogliamo incoraggiarle nella loro nobile impresa.

Ringrazio anche il presidente dell’associazione, Bruno Caiella, e don Francesco per lo straordinario lavoro che stanno facendo”.

Il sindaco si è anche complimentato per il tema scelto “La Madonna madre della cristianità”, soffermandosi sul ruolo centrale che la figura di questa donna straordinaria ha avuto anche nell’arte e nella letteratura, a tutti i livelli e in tutte le epoche.

Davvero una bella occasione per riflettere sulla spiritualità mariana, che da sempre anima la città dei Sassi.

L’assessore Ferrara si è soffermato sull’organizzazione della festa, ricordando che quest’anno anche il questore è una donna, peraltro molto sensibile al rito della Bruna ed aperta alla soluzione di eventuali criticità:

“Questo ci fa ben sperare per la riuscita della festa, che potrà contare sulla massima collaborazione tra forze dell’ordine”.

Sulla rapidità nei tempi di predisposizione degli atti, si è soffermata l’assessore D’Oppido, che è anche componente del Consiglio di amministrazione dell’associazione:

“Essendo io alle Pari opportunità sono particolarmente felice di questo team di donne al lavoro.

Per la prima volta, l’Amministrazione comunale ha già deliberato la quota sociale 2023 per la festa, e attivato il comodato d’uso gratuito della fabbrica del carro per il prossimo triennio; a breve partiremo con le Conferenze di servizio organizzative”.

Caiella ha sottolineato la grande sintonia con l’Amministrazione comunale, ribadendo la solidità finanziaria dell’associazione.

In conclusione il sindaco ha consegnato delle targhe alle artiste del carro, Luigia Bonamassa, Laura D’Ercole, Annalisa Digioia e Elena Mirimao, con il libro di poesie “E tu…” dell’autore materano Michele Vizziello.

Stesso omaggio anche per i rappresentanti dell’associazione.

Una copia fedelissima dei bozzetti sarà donata dall’associazione al Comune, che li esporrà nella sala Mandela, cuore pulsante di tutte le attività istituzionali dell’ente.

Ecco alcune foto dell’incontro.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)