Matera, 80 giovani imprenditori vogliono trasformare i propri progetti in azioni concrete: ecco il bando

Il bando HUBOUT del Comune di Matera per giovani aspiranti imprenditori è giunto al termine di presentazione delle candidature.

Scaduto il 22 gennaio, il bando era rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni interessati a sviluppare servizi innovativi nell’ambito del welfare, della cultura, del turismo e della green economy, per generare impatti socio-economici sul territorio di Matera e della Basilicata.

I candidati provengono per lo più da Matera e dalla Basilicata, ma non mancano candidature di giovani, anche stranieri, desiderosi di fare impresa nel nostro territorio; per lo più si tratta di giovani laureati, studenti universitari, liberi professionisti, animatori culturali ed educatori.

Il sindaco Domenico Bennardi così commenta l’iniziativa:

“Sono particolarmente lieto della entusiastica risposta dei nostri ragazzi al bando HUBOUT.

Si sono candidati 80 giovani riuniti in 22 gruppi che si propongono di avviare attività di impresa in settori strategici nella visione di questa amministrazione comunale.

E’ prioritario dare concreo impulso al lavoro in questa città, ma vogliamo inculcare un nuovo concetto di lavoro che non è quello assistenziale, il lavoro non viene solo dato ma può essere anche creato.

Confido molto nelle capacità e nell’intraprendenza dei nostri giovani.

Solo cinque idee progettuali saranno finanziate ma tutti i candidati potranno partecipare ad attività di affiancamento e formazione.”

Giuseppe Sarli, assessore alle politiche sociali, scuola e sport del Comune di Matera, precisa:

“L’avviso HUBOUT che il Comune di Matera ha pubblicato per dare corso al programma SINERGIE promosso dall’ANCI nazionale e dal Ministero per le Politiche Giovanili, in partenariato con il cluster Basilicata Creativa, l’Associazione Generazione Lucana e la Provincia di Matera, ha visto una corposa partecipazione da parte di giovani che hanno voglia di trasformare i propri progetti in concrete azioni imprenditoriali”.

Nelle prossime settimane sarà dato corso alla realizzazione del “Learning Weekend”, un fine settimana dedicato a tutti i candidati, per creare network ma anche per supportare i gruppi nello sviluppo della propria specifica idea imprenditoriale.

La seconda fase del bando prevedrà la presentazione ufficiale delle idee di impresa dinanzi a una commissione di valutazione, la quale selezionerà le 5 idee che accederanno al percorso di accelerazione imprenditoriale denominato Entrecomp LAB, durante il quale si lavorerà per migliorare le competenze imprenditoriali chiave, così come indicato dal quadro europeo e dalla Skills Agenda 2030 dell’UE.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)