Gioco d’azzardo, 205 milioni per la provincia di Matera: ecco i dati di tutti i comuni

Quasi 320 milioni di euro in provincia di Potenza, altri 205 milioni in provincia di Matera.

Per un totale che ammonta a 524 milioni e 757 mila euro di soldi incassati nel 2018 in Basilicata dal gioco d’azzardo, dalle slot machine al Lotto, Superenalotto e lotterie istantanee.

I dati sono stati resi pubblici dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Nel potentino si  attestano vincite pari a 240 milioni di euro, nel materano le stesse si fermano a poco più di 154.

Così si chiudeva l’anno precedente:

  • Potenza 99,4 milioni di euro giocati (quasi 57 milioni tra slot, 25 ripartite tra lotterie istantanee e Lotto, quasi 12 per le scommesse sportive);
  • Matera poco più di 91 milioni giocati (divisi tra 55 per le slot e quasi 14 per il Lotto).

Ecco i dati per la provincia di Matera:

  • Accettura 1,1 milioni di euro (quasi metà nelle slot machine);
  • 352 mila euro spesi ad Aliano (343 nelle slot, i restanti per le lotterie istantanee);
  • 11 milioni a Bernalda (5 per le slot, 5,7 tra lotterie istantanee e Lotto);
  • 192 mila a Calciano;
  • 63mila a Cirigliano;
  • 791 mila a Colobraro (quasi tutti, 758 mila, per le slot);
  • 3,5 milioni spesi a Ferrandina (di cui ben 2,3 per le slot);
  • 451 mila euro a Garaguso;
  • poco più di un milione a Gorgoglione (900 mila per le slot);
  • 3,6 milioni a Grassano (perlopiù tra slot machine e lotterie istantanee);
  • 1,5 milioni a Grottole;
  • 2,7 milioni ad Irsina;
  • ben 91 i milioni spesi a Matera: oltre 56 milioni di euro nelle slot machine, i restanti tra scommesse e lotteria istantanee;
  • circa 1,9 milioni a Miglionico;
  • 4 i milioni spesi a Montalbano Jonico;
  • quasi 5 a Montescaglioso (in entrambi i comuni quasi la metà spesi per le slot);
  • 4,8 milioni a Nova Siri, dove a farla da padrona sono le slot machine (2,8 milioni);
  • mentre a Oliveto Lucano poco più di 71mila euro (49mila per il Lotto);
  • 14,8 milioni spesi a Pisticci;
  • quasi 32 a Policoro (quasi 23 finiti nelle slot machine);
  • circa 2 i milioni spesi a Pomarico;
  • 998 mila euro a Rotondella;
  • 2,4 milioni a Salandra;
  • 1,2 milioni bruciati a San Giorgio Lucano;
  •  a San Mauro Forte spesi 735mila euro, di cui metà nelle slot;
  • quasi 7 i milioni spesi a Scanzano Jonico (la metà finiti nelle slot machine);
  • 3,7 milioni a Stigliano;
  • 3,8 milioni a Tricarico;
  • 2,3 a Tursi;
  • 774 mila a Valsinni.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)