Ennesimo incidente mortale sulla statale 7 Matera-Ferrandina: “la sua messa in sicurezza non è più procrastinabile”! La denuncia

“L’ennesimo incidente mortale di oggi sulla strada statale 7 Matera-Ferrandina, alle porte della Città dei Sassi, dove sono rimasti coinvolti due mezzi pesanti, dimostra per l’ennesima volta quanto da tempo l’Ugl Matera stà denunciando: tale arteria necessità di interventi per la messa in sicurezza, il raddoppio delle corsie nel tratto che collega Matera alla SS 407 Basentana non è più procrastinabile“.

Lo dichiara Pino Giordano dell’Ugl Matera in un comunicato in cui aggiunge:

“È fondamentale e non più rinviabile per una strada che deve essere sicura proprio perché tra le arterie più trafficate in Basilicata tutti i giorni.

È mai possibile che neanche le tragiche notizie degli incidenti e le morti che si susseguono scuotono le coscienze dei nostri grandi politici lucani?

Tristissimo ancora il bilancio di oggi con altre due vittime.

Troppe sono le vite oramai strappate alle famiglie per l’inadeguatezza di questa strada.

La strada deve essere messa in sicurezza.

È un’arteria indispensabile del Materano: deve essere impegno comune di Governo, Regione ed Anas l’avvio immediato delle procedure per dare corso alla progettazione del tratto della Statale 7.

Deve essere adeguata anche per la presenza massiccia di mezzi pesanti, quindi camion e autocarri, ovvero quelli che rischiano maggiormente e quotidianamente di invadere la corsia opposta.

È per l’Ugl Matera diventata drammaticamente un’emergenza vista la pericolosità della strada che continua a costare vite umane“.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)