È originario di Policoro il 14enne che ha perso la vita in un bruttissimo incidente

La Procura di Milano indaga con l’ipotesi di reato di omicidio stradale colposo per la morte di Luca Marangoni, il quattordicenne investito e ucciso da un tram in via Tito Livio.

Come si apprende da Agi.it:

“L’incidente è avvenuto poco prima delle 8.10: Luca stava andando al liceo scientifico Albert Einstein dove frequentava il primo anno. Era insieme a un amico: i due, entrambi in bici, percorrevano via Tito Livio provenendo da piazza Emilio Salgari.

Poi a un centinaio di metri dall’istituto Marangoni – secondo alcune testimonianze – il giovane ha tentato di attraversare i binari dove passa il tram della linea 16.

Però proprio quel momento stava transitando il mezzo. Il conducente dell’Atm ha suonato e poi frenato ma non è riuscito a evitare l’impatto.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e personale del 118.

Il giovane è stato estratto ma per lui non c’era più nulla da fare.

I rilievi e gli accertamenti sono affidati alla polizia locale.

Il conducente, sotto shock, è stato preso in carico dai soccorritori del 118″.

Il sindaco di Policoro, Enrico Bianco, ha raggiunto Milano per testimoniare il cordoglio dell’intera comunità.

La madre del ragazzo, infatti, è originaria di Policoro e qui vi abitano i nonni del giovane.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)