Coronavirus Matera, sindaco Bennardi: “chiediamo più posti letto, più test rapidi, più risorse per gli ospedali”

Parla in una video diretta il Sindaco di Matera Domenico Bennardi sulle criticità raggiunte nell’ospedale Madonna delle Grazie ma anche di quello che si può fare per arginare i crescenti problemi causati dal Coronavirus per tutta la popolazione lucana.

L’appello è rivolto alla Regione Basilicata.

Dice il sindaco di Matera:

“Come vedete siamo all’ospedale di Matera, al Madonna delle Grazie.

Sono qui perché tante sono le sollecitazioni che stanno arrivando in questi giorni da operatori sanitari, anche da rappresentanze sindacali e dal mondo dei medici.

Attualmente ci sono ad oggi 80 ricoverati Covid.

Quella che mi si descrive è una situazione abbastanza critica, appunto di sofferenza dell’ospedale Madonna delle Grazie.

Sono qui proprio per mostrare vicinanza perché sono un sindaco, che è il primo tutore della salute dei propri cittadini, deve essere più possibile presente.

Quello che chiediamo, quello che chiedo è una maggiore vicinanza politica, un gioco di squadra politico-istituzionale che dobbiamo fare come enti locali.

Noi come comune stiamo facendo la nostra parte: abbiamo trovato delle risorse, proveremo ad investirle proprio in tamponi rapidi, c’è anche la possibilità di una Task Force diciamo tra tutte le forze politiche a livello di consiliatura comunale.

Quindi ci adopereremo nei prossimi giorni, però chiediamo anche alla regione, ovviamente alla sanità (perchè è una responsabilità regionale) massima attenzione, massimo potenziamento della struttura sanitaria non solo di questa ma di tutte le strutture sanitarie territoriali perché quello che stiamo vivendo è un periodo di forte delicatezza e debolezza insomma a livello istituzionale.

Quello che abbiamo sempre chiesto è una maggiore autonomia gestionale, un maggiore efficientamento, più risorse e la possibilità vorremmo di tamponi rapidi a livello sanitario, anche di più posti letto perché ormai abbiamo ospedali saturi e quindi la possibilità davvero di insistere su una sanità che al di là del covid e dell’emergenza pandemica sia al massimo della sua efficacia ed efficienza.

Non ne facciamo una questione politica naturalmente: qui c’è da fare un lavoro di squadra a livello interpolitico interistituzionale.

Quindi chiedo davvero come sindaco la massima attenzione verso tutte le strutture ospedaliere: si deve puntare sulla sanità territoriale, si deve puntare su maggiori risorse ma anche su questi test rapidi che ci consentono anche di rassicurare i tanti cittadini perché guardate in questi spazi che non sono infiniti ora sono spazi piuttosto ridotti si vanno ad avvicinare i positivi con appunto i pazienti no covid.

Quindi la situazione diventa difficile quando c’è promiscuità per cui è necessario davvero che tutte le istituzioni la politica in generale si prendano carico di questa responsabilità; è il momento come dire di fare davvero gioco di squadra.

Cerchiamo a livello comunale, a livello regionale e nazionale di potenziare più possibile le nostre strutture ospedaliere.

Noi ci stiamo adoperando anche per individuare delle strutture alberghiere per il covid quindi domani abbiamo anche un confronto con il prefetto.

Abbiamo individuato a Matera delle strutture, ci confronteremo perché possono esserci anche queste possibilità e cioè di andare a come dire a collocare i pazienti covid asintomatici o con sintomi lievi in strutture private per cercare di lasciare un attimino più spazio appunto all’ospedale che contiene anche dei pazienti no-covid che ovviamente necessitano anche loro di assistenza.

E’ davvero necessario ripeto un dialogo, un confronto a livello istituzionale, a livello politico perché finora la politica, diciamo, ha agito in maniera così singola ma dobbiamo in fase emergenziale cercare di fare assolutamente quanto più gioco di squadra.

L’auspicio è quello di puntare su una sanità proprio a livello regionale in Basilicata che sia al massimo della sua qualità”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)