Coronavirus, Conte: “Misure prorogate fino al 13 Aprile. Prevista una fase 2, di convivenza con il virus”. I dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha confermato in videoconferenza stampa la proroga fino al 13 Aprile 2020 di tutte le misure di contenimento e le limitazioni agli spostamenti.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Non siamo in condizione di allentare le misure e non posso dirvi se il 14 aprile saranno allentate.

Siamo sempre i contatto con il comitato scientifico, valuteremo le nuove misure da adottare sulla base di quello che accadrà fino al 13 aprile.

Se allentassimo, gli sforzi sarebbero vani.

Mi dispiace personalmente che le misure cadano a Pasqua, una festa tanto cara a noi italiani”.

Ma, dopo le restrizioni, anticipa il Premier:

“Entreremo nella fase 2, di allentamento graduale, in cui sarà prevista la convivenza con il virus.

Poi ci sarà la fase 3, quella dell’uscita dell’emergenza.

Abbiamo superato la cifra di 13 mila decessi.

I morti sono una ferita che mai potremo sanare: non siamo nella condizione di poter allentare le restrizioni, alleviare i disagi e risparmiarvi i sacrifici a cui siete sottoposti”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)