Buone notizie con il Decreto “Fondo Grano Duro”: “stanziate cifre importanti per aiutare gli imprenditori agricoli”! L’annuncio

“Con una produzione in calo di circa il 16 per cento, rispetto allo scorso anno, a causa della siccità e con l’aumento dei costi energetici non sostenuto da un adeguato corrispettivo dei prezzi in Borsa Merci, il comparto cerealicolo vive un momento drammatico.

Una buona notizia giunge dalla Conferenza Stato-Regioni dove è stato raggiunto l’accordo sul decreto ‘Fondo Grano Duro’ siglato di concerto dal Ministero delle Politiche Agricole e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze”.

Lo dichiara il deputato Luciano Cillis, esponente di ‘Insieme per il Futuro’ in commissione Agricoltura alla Camera.

Prosegue Cillis:

“Riusciamo così a sostenere i contratti di filiera grano-pasta con un contributo pari a 100 euro ad ettaro per gli agricoltori che li sottoscrivono.

Vengono stanziati:

  • 24 milioni di euro per il 2022,
  • 14 milioni di euro per il 2023,
  • 12 milioni di euro per il 2024,
  • 10 milioni di euro a decorrere dal 2025.

Cifre importanti che devono aiutare gli imprenditori agricoli negli sforzi per filiere sempre più strutturate e compatte e che possano garantire una maggiore redistribuzione della redditività tra gli operatori”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)