BRACCIANTE MATERANA MUORE TRA I CAMPI. INDAGINI IN CORSO

Giuseppina Spagnoletti, bracciante agricola di 39 anni residente a Bernalda (MT), è morta tre giorni fa mentre era al lavoro in un’azienda agricola nelle campagne di Ginosa (Taranto).

La procura di Taranto ha avviato le indagini per omicidio colposo per  far luce sulle cause che hanno portato al decesso della bracciante materana.

Il magistrato inquirente, Giorgia Villa, ha disposto l’autopsia (che sarà effettuata domani) e ha iscritto nel registro degli indagati il titolare dell’azienda agricola, che si estende tra la Basilicata e il tarantino.

Si indaga anche per verificare la regolarità delle condizioni di lavoro della donna.

Intanto solo l’autopsia potrà stabilire se il decesso della bracciante è avvenuto per cause naturali oppure se è stato causato da ore di sfruttamento.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)