NEL MATERANO MEDICO PICCHIATO BRUTALMENTE DA UN PAZIENTE PERCHÉ…

Un uomo di Ferrandina si è recato dal medico di famiglia per richiedere il certificato utile al rinnovo della patente.

Il suo medico, L.T. di Ferrandina (Matera), non glie lo ha rilasciato perché ha riscontrato nel suo paziente alcune patologie.

L’uomo ha cercato di convincere il medico a rilasciare un certificato falso omettendo l’esistenza di queste patologie ma il dottore non ha ceduto.

Da qui si è scatenata l’ira del paziente che ha aggredito e picchiato il suo medico per cui è stato necessario l’intervento delle Forze dell’ordine.

Immediatamente è scattata la denuncia dai Carabinieri con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni gravissime.

Secondo quanto ricostruito dai militari della compagnia di Pisticci (Matera), che hanno ascoltato medico e paziente:

“Il professionista è stato aggredito prima verbalmente e poi fisicamente dall’uomo, causandogli lesioni (tra cui la frattura di un femore) giudicate guaribili in oltre 40 giorni”.

A darne notizia il segretario provinciale di Matera della Federazione dei medici di medicina generale, Michele Campanaro che ha sottolineato:

“La certificazione corretta di quanto direttamente constatato o a conoscenza del medico è un atto che, oltre a costituire un obbligo deontologico, si pone anche a tutela della sicurezza di tutti i cittadini”.

Foto weba
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)