BAULETTO CON CHIUSURA IN METALLO, ROSONI ANTICHI DISEGNATI: OGGI MATERA PRESENTA UNA BORSA DEDICATA AD UN’ ATTRICE FAMOSA

Sarà presentata nel corso della giornata dedicata al “Premio Moda Città dei Sassi” la borsa “Ingrid” , un accessorio particolarmente raffinato che la stilista veneta Elisabetta Armellin per V73, ha creato appositamente in occasione del Centenario della Nascita di Ingrid Bergman.

Celebrato a Venezia al Palazzo Ducale (l’antica dimora dei Dogi) dalla Soprintendenza alle Belle Arti e Fondazione Musei Civici Veneziani, che ha scelto come omaggio a Ingrid, il libro di Luciana Boccardi “Con Ingrid tra le colline viola” e che il Festival Moda “Città dei Sassi” presenta a Matera questa mattina.

La manifestazione si terrà questa mattina alle ore 10:30 presso la Chiesa del Cristo Flagellato (Complesso San Rocco), in piazza San Giovanni a Matera.

La borsa, nel prototipo originale, che verrà presentata a Matera nel corso dell’evento, è stata creata dalla stilista utilizzando un velluto “soprarizzo” di grande suggestione: il famoso velluto “Vendramin” dai riflessi che passano dal cremisi al viola, il cui campione originale è oggi conservato a Venezia nell’archivio  storico di Rubelli, che nei secoli di Repubblica di Venezia  veniva usato esclusivamente per la stola dei Procuratori di San Marco, cioè a dire la massima carica di Governo della Serenissima.

A forma di bauletto, con chiusura in metallo dorato lo stesso impiegato per il charms V73 (V come Venezia e 73 il numero anagrafico del primo atelier veneziano della stilista) che riproduce il disegno dei rosoni di Palazzo Ducale, la borsa “Ingrid” ha dettagli in pelle della stessa tonalità del velluto e tracolla che, come ha detto Elisabetta Armellin:

“sarebbe stata senza dubbio gradita da Ingrid per il suo stile di vita elegante ma pratico”.

Ecco la locandina dell’evento:

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)