Basilicata, ricorso respinto: Tar conferma la zona rossa! Ecco tutti i dettagli

20 sono i Sindaci che hanno chiesto al Governo di rivedere la decisione sulla zona rossa reputata da questi ultimi troppo penalizzante in base al numero di contagi in alcuni comuni lucani.

A questi Primi Cittadini si sono uniti 9 avvocati che hanno fatto ricorso al Tar.

Oggi il Tar ha respinto il ricorso degli avvocati, residenti nei Comuni di Nemoli (PZ), Rotonda (PZ), San Fele (PZ), Tramutola (PZ), Trecchina (PZ) e Vietri di Potenza (PZ).

Quindi la zona rossa in Basilicata permane.

Tuttavia il Tar ha disposto l’abbreviazione dei termini processuali e fissato per la trattazione dell’incidente cautelare la camera di consiglio del 10 Marzo 2021, ponendo a carico dei ricorrenti l’onere di notificare il presente decreto entro il 2 Marzo 2021; ogni altra istanza è stata respinta.

In altre parole, il Tar ha confermato la decisione del Governo sulla Basilicata in zona rossa, ma fino al 10 Marzo, o almeno fino alla trattazione dell’incidente cautelare.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)