Basilicata, buone notizie: disponibili voucher per disoccupati! I dettagli

A partire da oggi 27 Giugno e fino al 26 Agosto i giovani lucani dai 18 ai 35 anni e i disoccupati dai 35 anni in poi potranno chiedere alla Regione la concessione di voucher individuali per accedere all’offerta formativa del Catalogo unico regionale.

I fondi a disposizione ammontano, in totale, a 2 milioni e 500 mila euro del Fondo sociale europeo (Po Fse).

E’ quanto prevede un avviso pubblico presentato questa mattina, in una conferenza stampa, dall’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Galella con il dirigente generale Canio Alfieri Sabia e la funzionaria Maria Leone.

Oltre al requisito dell’età, per chiedere il voucher formativo occorre essere disoccupati, residenti in Basilicata da almeno sei mesi e il titolo di studio se lo richiede il progetto formativo contenuto nel Catalogo regionale.

Il bando è aperto anche agli immigrati con regolare permesso di soggiorno.

Il voucher è spendibile per la frequenza di attività formative per i progetti presentati nella sezione speciale del Catalogo “Formazione rivolta a titolari di voucher” per i “Settori Economico-Professionali” (Sep) del “Repertorio regionale “Servizi turistici” e “Area comune”.

Per partecipare basta cliccare sul portale Avvisi e bandi del sito della Regione Basilicata, compilare la domanda in formato elettronico e inviarla telematicamente.

Durante la conferenza stampa l’AssessoreRegionale allo Sviluppo economico, Alessandro Galella, ha dichiarato:

“In Basilicata viviamo una fase delicatissima.

Se da un lato ci sono tanti disoccupati dall’altro ci sono tante imprese che cercano figure professionali che non riescono a trovare sul territorio.

Il nostro obiettivo è quello di accorciare le distanze tra domanda e offerta nel mondo del lavoro.

Abbiamo verificato che molte richieste vengono dalle imprese che operano nel turismo.

Perciò abbiamo previsto un’area specifica formativa dedicata al comparto e una ‘comune’ che comprende varie figure professionali in diversi ambiti.

Alla fine del percorso di formazione la qualifica ottenuta sarà spendibile non solo in Basilicata ma su tutto il territorio nazionale.

Con i fondi a disposizione contiamo di formare circa 500 persone.

Il voucher è uno strumento importante che può aiutare i giovani e i disoccupati a inserirsi nel mondo del lavoro”.

Per l’area “Servizi turistici” è prevista la formazione per le seguenti figure professionali:

  • addetto ai servizi di spiaggia,
  • Food&Beverage manager,
  • gestore di stabilimenti balneari,
  • gestore di strutture ricettive alberghiere,
  • gestore di strutture ricettive en plein air,
  • gestore di strutture ricettive extra alberghiere,
  • operatore dei servizi ai piani,
  • operatore del servizio bar,
  • operatore del servizio di sala,
  • operatore della promozione e accoglienza turistica,
  • operatore di agenzia di viaggio,
  • operatore di cucina,
  • pizzaiolo,
  • receptionist,
  • tecnico dei servizi ai piani,
  • tecnico della progettazione turistica locale,
  • tecnico della ristorazione,
  • tecnico di manager turistico e tecnico di sala.

L’area comune, invece, formerà le figure professionali di:

  • contabile,
  • organizzatore di eventi,
  • tecnico del controllo della qualità,
  • tecnico del controllo qualità per il settore meccanico,
  • tecnico del marketing,
  • tecnico della pubblicità,
  • tecnico delle industrie culturali e creative.

Il costo della formazione è interamente coperto dai voucher.

L’avviso è stato pubblicato sul numero speciale del Bollettino ufficiale n. 28 del 23 Giugno 2022.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)