Apt Basilicata presenta la nostra regione a una delle più importanti fiere al mondo nel settore dei viaggi e della vacanza! I dettagli

Dopo la pausa Covid, dal 7 al 9 marzo torna la ITB di Berlino, una delle più importanti fiere al mondo nel settore dei viaggi e della vacanza.

E con l’APT, torna sul mercato tedesco la molteplice offerta turistica e culturale della Basilicata, in particolare quella dedicata al turismo verde e dello stare bene.

Ospite dell’Enit, la Basilicata proporrà il suo patrimonio paesaggistico, ambientale e culturale, dalle coste del Metapontino e del Tirreno alle montagne, ai cinque parchi, alle colline, al patrimonio enogastronomico, puntando sulle attività outdoor come il cicloturismo e i cammini.

Afferma il direttore generale di Apt Basilicata, Antonio Nicoletti:

“Martedi 7 marzo alle ore 15, terremo una conferenza tutta dedicata alla Basilicata e rivolta a operatori turistici e giornalisti internazionali.

Abbiamo costruito la nostra comunicazione a partire dall’analisi del mercato tedesco e delle sue preferenze, per dare spazio a quegli aspetti più ricercati in questi mesi.

Tutto in perfetta sintonia con le nostre attività di questi mesi, se si pensa alla recentissima pubblicazione realizzata con Riza, in cui la Basilicata è raccontata nei suoi aspetti legati alla volontà di benessere fisico e mentale.

Parleremo delle attività all’aria aperta che si possono svolgere nella nostra regione, degli itinerari trekking sulla piattaforma Komoot appena lanciati in occasione della BIT, dell’offerta enogastronomica e così via”.

Il titolo della conferenza è: “Basilicata. Raggiungere le nuove frontiere della felicità”.

Conclude Nicoletti:

“La Basilicata deve il suo fascino non solo alla natura incontaminata e alle riserve naturali e aree protette che si trovano all’interno del suo territorio, ma anche ai suoi borghi, veri scrigni di bellezza e autenticità.

A Berlino porteremo tutto questo”.

Commentando poi i recentissimi dati di Demoskopica secondo cui nel 2023 la Basilicata potrebbe essere la prima regione italiana sia per quel che riguarda l’incremento percentuale di spesa generata dai flussi turistici sia per quel che riguarda la crescita percentuale di arrivi, Nicoletti afferma:

“Dopo i risultati del 2022, con un incremento del 32% di arrivi e del 24% di presenze rispetto all’anno precedente, queste previsioni, unitamente a quanto ci riferiscono i nostri operatori in merito alle prenotazioni per la stagione, ci confermano ottimismo e fiducia sull’immediato futuro.

Sono segnali che dobbiamo leggere con l’impegno a rafforzare l’offerta e a migliorarne la qualità, anche per incrementare ulteriormente i servizi e quindi la capacità di creare economia e lavoro”.

Segnali positivi che seguono le attività di promozione nelle iniziative nazionali e internazionali portate avanti da APT.

Ultima in ordine di tempo la BTM e il BuyPuglia a Bari, dove i seller lucani hanno incontrato una sessantina di buyers.

Alcuni di questi provenienti da USA, Argentina, Brasile e Perù, sono stati accompagnati alla scoperta di Matera e di altri luoghi della Basilicata, fra cui Pisticci e le Dolomiti lucane, destando entusiasmo e interesse per una terra autentica e una destinazione turistica “nuova” come la Basilicata.

(In copertina: immagine di repertorio)

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)