Abbazia San Michele Arcangelo di Montescaglioso: novità sull’apertura

Lo scorso weekend, all’interno dell’Abbazia di San Michele Arcangelo di Montescaglioso (MT), sono stati effettuati dei sopralluoghi da parte dell’architetto Luigi Paglialunga, Direttore di Progetto e Responsabile rendicontazione progetti finanziati di Ales Spa (ex Arcus).

Questi controlli servono per permettere l’apertura del primo piano dell’Abbazia, soggetto a lavori di restauro.

Il sindaco della città, Vincenzo Zito, fa sapere:

“Ales – Arte Lavoro e Servizi S.p.A., lo ricordiamo, è la società in house del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC), che ne detiene il 100% del pacchetto azionario, impegnata da oltre quindici anni in attività di supporto alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale ed in attività di supporto agli uffici tecnico–amministrativi.

Nello specifico, tale società ha finanziato il restauro di parte del primo piano dell’Abbazia di San Michele Arcangelo nonché i corsi di Alta Formazione.

Durante il sopralluogo del Dirigente, rimasto incantato dalla bellezza dei luoghi, si è confermata a breve l’inaugurazione ed apertura al pubblico di parte del primo piano della nostra Abbazia.

Ad accoglierlo, oltre all’Amministrazione Comunale, anche i partners che stanno tenendo corsi di Alta Formazione presso l’Abbazia, ovvero:

  • Bradanica Società Consortile;
  • Lams – Laboratorio Arte Musica Spettacolo;
  • Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro.

Grande entusiasmo ha riservato la lezione tenuta dal Lams con ospite d’onore il famoso compositore austriaco Georg Friedrich Haas, presente in Basilicata per conoscere i luoghi e le nostre tradizioni ed ispirarsi per i componimenti da proporre in una serie di concerti previsti in estate in occasione di Matera 2019.

Da ricordare che le sue opere sono state eseguite nei festival più importanti d’Europa:

  • Musikprotokoll;
  • Festival di Salisburgo;
  • Festival d’Automne;
  • Biennale di Venezia;
  • Wien Modern”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)