A Matera nasce una “Rete” per aiutare le donne vittime di violenza

Questa mattina, Venerdì 8 Marzo, a Matera è stato sottoscritto il Protocollo “Rete Donna” tra:

  • il Comune di Matera;
  • l’Asm;
  • il Comando di Polizia Locale;
  • l’Ufficio scolastico provinciale;
  • il Comitato Pari opportunità;
  • il Csv;
  • la Caritas;
  • gli ordini degli avvocati e dei medici;
  • una quindicina di associazioni impegnate nel contrasto alla violenza di genere.

Gli obiettivi di questo protocollo sono:

  • individuare, rilevare e censire i luoghi e servizi di accesso delle donne vittime di violenza di genere nelle sue differenti forme;
  • costruire condivise modalità operative interne ad ogni organizzazione coinvolta e procedure formali da adottare;
  • prevedere “protocolli” condivisi in relazione al primo contatto con la donna vittima di violenza o maltrattamento;
  • definire la composizione e costituzione di un Tavolo permanente per le azioni di contrasto alla violenza di genere.

Con questa iniziativa Matera dimostra di tenere a cuore il benessere e la felicità delle sue donne che spesso sono costrette a subire violenze e non sanno a chi chiedere aiuto.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)