A Matera i Litfiba, la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano! Ecco i dettagli

Sonic Park Matera è la grande novità del 2022.

Nato dall’esperienza di Reverse Agency, organizzazione a capo del Sonic Park Stupinigi in coproduzione con la materana AC Phoenix, il neonato festival alla Cava del Sole “David Sassoli” si è proposto già alla prima edizione come uno degli appuntamenti da non perdere dell’estate italiana.

Novità imperdibile per la Basilicata e le regioni confinanti e occasione in più per visitare la “città dei sassi” e vivere una vacanza indimenticabile per i tanti turisti.

A Matera, come a Stupinigi alle porte di Torino, attraverso la musica ci si riappropria di spazi straordinari e dal grande valore artistico e culturale: dopo aver riaperto il Parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi patrimonio Unesco dell’umanità, un luogo eccezionale come la Cava del Sole è diventato in quest’estate 2022 la location di una programmazione con il meglio della musica italiana.

Quello della Cava del Sole si è trasformato in un vero e proprio villaggio dove si può accedere dalle ore 18 e trovare servizi di food&beverage con i prodotti del territorio, in un’atmosfera da grande festival internazionale che si mescola a quella dell’antica cava, intitolata al sole per l’effigie in rilievo con volto umano scalpellata sul soffitto di un ambiente ipogeo, segnato da un ricamato e funzionale apiario e ricadente nell’adiacente complesso grottale, rifugio quotidiano dei cavamonti.

Questi ambienti sotterranei, modellati come quelli dei sassi di Matera, vennero per centinaia di anni utilizzati dai cavamonti dopo il tempo di faticoso lavoro di estrazione dei conci di tufo destinati all’edificazione della città. Quello della Cava del Sole.

Mercoledì 20 luglio arriva al Sonic Park Matera anche l’Ultimo Girone, il tour per festeggiare i 40 (+2) anni di storia e – come dichiarato dai due protagonisti – tour di addio dei Litfiba, la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano.

Una vera e propria festa che segnerà la degna e potente conclusione della storia della band di Piero Pelù e Ghigo Renzulli.

Di seguito la locandina con i dettagli.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)