MATERA È PRONTA PER LA FIBRA OTTICA ULTRAVELOCE! L’INIZIO DEI LAVORI È PREVISTO PER…

Anche la città di Matera è pronta per la digitalizzazione ultraveloce: a partire dall’estate prossima inizieranno i lavori di posizionamento e attivazione della fibra ottica, previsti dal piano di Open Fiber.

Open Fiber, società fondata dall’Enel nel 2015, prevede un investimento a Matera di 7 milioni di euro e la copertura di 19 mila unità immobiliari (pari al 70% del Comune): entro Luglio 2018 saranno collegati il 50% degli edifici, che saliranno al 70% entro dicembre 2018.

Le utenze, abitazioni private e uffici, riceveranno una fibra ottica nella modalità Fiber to the home (Ftth), che consentirà una velocità di trasmissione fino a un Gbps (pari a 1000 megabit al secondo) sia nelle modalità download che upload. Sul piano occupazionale è previsto l’impiego di circa mille addetti.

L’accordo è stato siglato, nella città dei Sassi, tra Stefano Paggi, direttore Network & Operations di Open Fiber e il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, il quale ha dichiarato:

“Questa intesa rappresenta un evento fortemente innovativo per la comunità e le imprese locali.

Questo investimento porterà nella nostra città una luce vera e innovativa. E questa è la cultura del fare per Matera 2019, che consentirà di collegarci alla periferia del mondo e viceversa

L’autostrada immateriale che giunge a Matera prima delle strade e delle ferrovie, dimostra un altro principio: connettersi con la periferia del mondo attraverso 1000 megabit al secondo.

Il governo di Matera e della città e la nostra comunità sono fieri di questo altro traguardo. Con la firma dell’intesa, con le risorse certe che esistono e l’investimento privato che coinvolgerà la città, contribuiremo alla realizzazione dell’altra nostra ambizione: costruire un modello di Mezzogiorno che funziona, che non si lamenta, che rappresenta valore territoriale. Creiamo oggi un innesto fra furore antico e furore del futuro”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)