A MATERA CONTROLLI SERRATI IN CENTRO E TRA I SASSI PER CONTRASTARE L’ABUSIVISMO: I DETTAGLI

La piaga dell’abusivismo ha raggiunto livelli ormai insostenibili.

Tanti i turisti che ogni giorno visitano la città dei Sassi e lamentano il disagio di cartelloni ingannevoli o persone che si spacciamo per guide comunali.

Ma il problema tocca tematiche di ogni genere.

L’assessore ai Sassi Paola D’Antonio a questo proposito ha dichiarato:

“Agenti dell’Ufficio Sassi e della Polizia locale controlleranno, palmo a palmo, non solo tutte le strutture ricettive del centro storico e delle aree turistiche, i b&b, le guide abusive, le case-vacanze, ma anche i cartelli selvaggi, le auto parcheggiate in violazione del codice della strada.

La situazione che si verifica nei Sassi e in tutte le zone a maggior flusso turistico, in particolare nel centro storico, richiedono misure adeguate e per questo implementeremo i controlli per garantire la peculiarità che Matera ha acquisito come città in cui i valori dell’accoglienza turistica fanno parte dei valori che ne hanno fatto Capitale della Cultuea.

Matera non può sottostare a meccanismi di abusivismo che non appartengono alla sua storia e alla sua cultura.

Per questo speciali squadre controlleranno in modo capillare gli operatori dei differenti settori alberghieri, i venditori ambulanti e chiunque violi le norme previste anche dal decoro urbano.

Si tratta di misure ormai necessarie a tutela di coloro che svolgono queste attività rispettando le regole e pagando le tasse”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)