MATERA: 5 GIORNI DI FESTA CON AVVENIRE! LA CITTA’ DEI SASSI ACCOGLIE IL FAMOSO QUOTIDIANO CATTOLICO

Si terranno a Matera, in Piazza Duomo, dal 26 al 30 Giugno i 5 giorni della Festa nazionale di Avvenire il quotidiano delle Chiesa Cattolica.

Il quotidiano della Conferenza episcopale italiana (Cei) terrà in piazza Duomo incontri e altri numerosi eventi, con l’apporto di importanti personalità del mondo politico, religioso, sociale e dell’imprenditoria.

La giornata inaugurale, che tratterà il tema “Chiesa e mondo”, sarà aperta dal segretario generale della Cei, Nunzio Galantino.

Il 27 Giugno, al convegno “Lo sviluppo del Mezzogiorno” interverranno, tra gli altri, il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico, i presidenti delle Regioni Basilicata e Puglia, Marcello Pittella e Michele Emiliano, e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Enrico Letta, Giulio Tremonti e il presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo daranno vita alla serata sul “Mediterraneo e il mondo che cambia: il fenomeno migratorio”.

Di “Famiglia, giovani e lavoro” si parlerà il 29 Giugno anche con il sottosegretario del Miur Vito De Filippo e il presidente dell’Anci Antonio De Caro.

Suggestiva l’ultima sera con il tema “Il Papa visto da vicino” che sarà sviluppato dai cardinali Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, e Lorenzo Baldisseri, segretario del Sinodo dei vescovi, dal vescovo di Albano, Marcello Semeraro, e da padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi.

La manifestazione, promossa in collaborazione con l’Arcidiocesi di Matera-Irsina, è stata presentata dal direttore responsabile di Avvenire, Marco Tarquinio, dal redattore Vito Salinaro, e dall’arcivescovo della Città dei Sassi, monsignor Giuseppe Antonio Caiazzo.

Tarquinio, nell’illustrare temi e presenze del fitto programma, alla vigilia dei 50 anni dalla fondazione del quotidiano, ha detto che la festa di Matera rappresenta:

“Un’occasione importante di confronto e riflessione su temi di stretta attualità sui quali occorre individuare percorsi e soluzioni, facendo tesoro degli stimoli continui che un’autorità morale come Papa Francesco propone di continuo”.

Un’esperienza unica per Matera, considerato che per 5 giorni tutta la redazione del quotidiano costruirà ora dopo ora le pagine che andranno in edicola proprio dalla città dei Sassi.

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)