Coronavirus: la Basilicata a rischio zona arancione? Ecco la situazione

La curva epidemiologica, dopo i provvedimenti presi durante le festività natalizie, aveva registrato un calo e l’Italia era tornata prevalentemente in giallo.

La situazione, però, si è nuovamente aggravata.

Per quanto riguarda la nostra regione, le positività sono cresciute nella settimana compresa tra il 10 e il 16 febbraio del 4%.

Chi rischia di passare in zona arancione?

Sono ben sei Regioni che la scorsa settimana avevano un Rt prossimo all’1.

Oltre alla Lombardia e al Lazio ci sono l’Emilia-Romagna, il Friuli-Venezia Giulia, le Marche e il Piemonte.

Si aggiungerebbero all’Abruzzo, la Basilicata, la Liguria, il Molise, l’Umbria e il Trentino.

Le regioni che potrebbero passare in arancione, invece, vedranno, per quanto riguarda la scuola, tutto invariato: lezioni in presenza al 100% fino alla terza media e lezioni in presenza al 50% per le scuole secondarie di secondo grado.

Al momento, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente

  • area gialla: Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta, Veneto, Sicilia;
  • area arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria;
  • area rossa: nessuna Regione.

Cosa ne pensate?a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)