Bonus patente, al via le domande: ecco come richiederlo

“Sono stati stanziati i fondi per il bonus patente, la misura decisa dal governo di Mario Draghi che prevede l’erogazione di voucher ai giovani che prendono la patente per la guida dei mezzi pesanti.

Si tratta di 25,3 mln di euro destinati a giovani tra i diciotto e trentacinque anni che vogliano conseguire la patente o le abilitazioni professionali per la guida dei veicoli destinati all’esercizio dell’attività di autotrasporto di persone e di merci”.

È quanto si apprende da QuiFinanza che precisa:

Il voucher copre fino all’80% delle spese sostenute, ha un importo non superiore a 2.500 euro e va utilizzato nel periodo compreso tra il 1° luglio 2022 e il 31 dicembre 2026.

Bonus patente, i fondi

Sono stati stanziati 25,3 mln di euro per il periodo che va dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2026.

Nel dettaglio:

  • 3,7 milioni di euro sono stanziati per l’anno 2022;
  • 5,4 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026.

Bonus patente, a chi spetta

Il beneficio è destinato a cittadini italiani ed europei di età compresa tra i 18 e i 35 anni che hanno intenzione di conseguire la patente di tipologia C, C1, CE, C1E, D, D1, DE e D1E oppure la carta di qualificazione del conducente (Cqc).

Bonus patente, a quanto ammonta

Il bonus patente è un contributo pari all’80 per cento della spesa sostenuta e comunque di importo non superiore a 2.500 euro.

Potrà essere richiesto una sola volta, non costituisce reddito imponibile del beneficiario e non risulta ai fini del computo del valore dell’Isee.

Bonus patente, come fare richiesta

La piattaforma su cui fare richiesta del bonus trasporti sarà attiva dal 6 febbraio per le autoscuole e dal 13 febbraio per il resto dell’utenza collegandosi al sito https://patentiautotrasporto.mit.gov.it/bonuspatente/.

Per inoltrare domanda sarà necessario registrarsi procedendo all’autenticazione tramite Spid, Cie o Cns.

Il bonus, erogabile una sola volta, sarà concesso in ordine cronologico ai richiedenti e fino a esaurimento dei fondi messi a disposizione per ciascuno degli anni in cui la misura verrà attuata.

Bonus patente, la scadenza

Il voucher dovrà essere utilizzato dal beneficiario entro e non oltre i 60 giorni dalla sua emissione, ma non è l’unica scadenza da tenere in considerazione.

I titoli professionali, patenti o carta di qualificazione del conducente, devono essere conseguiti entro 18 mesi dall’uso dell’agevolazione.

Entro 30 giorni dall’emissione della fattura nella quale viene riportato il valore del buono, l’autoscuola si vede liquidato il valore del voucher.

Eventuali usi difformi del buono comportano la cancellazione della stessa autoscuola dalla piattaforma, salvo eventuali altre sanzioni”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)