Scanzano Jonico: “Sono oltre 2 anni che la cittadina non ha una rappresentanza democraticamente eletta”. La richiesta al ministro Lamorgese

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Senatore e referente regionale M5S in Basilicata, Arnaldo Lomuti:

Scanzano Jonico ha il diritto di essere Amministrata da una rappresentanza politica scelta democraticamente attraverso le elezioni già al prossimo turno autunnale.

Questo è l’obiettivo che si intende sostenere dall’attività di sindacato ispettivo che abbiamo rivolto al Ministro degli Interni Lamorgese, alla quale abbiamo chiesto di intervenire con urgenza per garantire la convocazione delle elezioni del Consiglio comunale e del sindaco di Scanzano Jonico.

L’iniziativa raccoglie la richiesta pervenuta dal gruppo ‘Siamo Scanzano’ dopo il rinvio delle elezioni di giugno deciso dalla Prefettura di Matera ed è stata sostenuta anche dai colleghi parlamentari del Senato Gallicchio, De Bonis, Girotto, Petrocelli, Margiotta, Pepe e Pittella, appartenenti a gruppi di altri schieramenti.

Sono oltre 2 anni che la cittadina ionica non ha una rappresentanza democraticamente eletta.

La mancata proclamazione del Sindaco nelle ultime elezioni ha comportato il prolungamento del commissariamento con il potere della sola gestione ordinaria dell’amministrazione.

Tutto questo sta penalizzando gli investimenti economici sul territorio comunale, oltre ad alimentare il disagio sociale nella popolazione.

Scanzano ha una storia e un territorio in cui le imprese agricole e turistiche che operano sono considerate un volano importante per l’intera economia della Regione Basilicata che non può essere trascurato dalle attenzioni delle Istituzioni”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)