Natale a Matera: questa scuola regala un momento di musica, pace e serenità. Ecco l’iniziativa

Grande successo per il Concerto di Natale dell’Orchestra dell’I. C. Minozzi Festa e il mercatino della solidarietà presso la Casa Sant’Anna di Matera.

Come fa sapere l’Istituto:

“L’Orchestra che si è esibita il 21 dicembre è composta dagli alunni delle classi seconde e terze, frequentanti l’indirizzo musicale.

Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario dalla fondazione dell’Orchestra stabile di Istituto fondata nel 2002.

Essa permette agli alunni di perfezionare lo studio dello strumento facendo musica d’insieme con i vantaggi che questa pratica comporta in termini di regole, capacità di confrontarsi con altri e rafforzamento dell’autostima.

L’Orchestra è formata da alunni della nostra scuola e si avvale anche della collaborazione di ex alunni ed ex docenti che contribuiscono ad arricchire e motivare il gruppo grazie alla loro esperienza e competenza.

Gli elementi dell’orchestra si ritrovano periodicamente e provano le composizioni in vista dei concerti programmati.

La cura degli arrangiamenti e delle orchestrazioni è affidata ai docenti di strumento e di educazione musicale.

L’esperienza raccoglie ogni anno maggiori adesioni e pubblici riconoscimenti, permette agli alunni che ne fanno parte di coltivare la passione per la musica, di partecipare a concerti in altre scuole, a concorsi e stage nazionali e di sviluppare un forte senso di appartenenza alla scuola.

Per tradizione l’attività annuale si conclude con il concerto in Piazza Vittorio Veneto dedicato a Maria SS. della Bruna, patrocinato dal Comune di Matera.

Il Concerto si è aperto con il saluto della dirigente scolastica Maria Rosaria Santeramo e la serata ha avuto come presentatrice d’eccezione Lucia Carone.

I docenti di strumento sono:

  • Miriam Pisciotta per il pianoforte;
  • Ornella Ruzzi per chitarra;
  • Felice Tamborrino per la tromba;
  • Raffaele Esposto per flauto traverso.

Alla performance dell’orchestra si è unito il coro degli alunni della classe 1^A, diretto da Monica Petrara.

Nell’esecuzione dei brani, il coro ha interpretato anche i testi per mezzo della gestualità, supportato da Marisa Flace.

All’ingresso i volontari dell’Associazione Azione Verde don Bonifacio hanno proposto l’acquisto di calendari, panettoni e altri articoli per finanziare la costruzione di scuole ed ospedali in Nigeria.

I brani eseguiti dall’Orchestra sono stati:

  • 1. Divertimento natalizio: una sequenza di brani contenente alcune delle più popolari canzoni di Natale e da canti originali e divertenti come “Jingle bells” fino ad arrivare a “Oh happy days”.

L’arrangiamento è stato curato dal Prof. Esposto.

  • 2. Hallelujah: una canzone scritta e interpretata dal cantautore canadese Leonard Cohen.

Il testo del brano contiene numerosi riferimenti biblici ed è stato oggetto di interpretazioni diverse.

  • 3. Kumbaya: è un canto nato tra gli afroamericani nel sud- est degli Stati Uniti negli anni 30 del ‘900. Lo spiritual è un canto dedicato a Dio per alleviare i dolori e le sofferenze della schiavitù.
  • 4. Tannenbaum, “Albero di Natale”, canto tradizionale tedesco nonché, assieme a Jingle Bells, a White Christmas e Tu scendi dalle stelle, una delle più famose canzoni natalizie.

La melodia, di autore anonimo, è un inno all’abete.

  • 5. Adeste fideles, in italiano “Venite fedeli”. Inizia spesso così la liturgia della notte di Natale.

In questo canto, un angelo rivolge ai fedeli un caldo invito, affinché si rechino in massa a Betlemme per adorare il figlio di Dio.

Il canto rimane sempre attuale perché invita a rimanere uniti nel momento dell’adorazione.

  • 6. Happy Xmas, composto e registrato da John Lennon traendo spunto da un vecchio brano folk è nato come brano di protesta contro la guerra in Vietnam ed è successivamente diventato tra i più noti classici natalizi”.

Ecco le foto.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)