Matera: questi studenti, immersi nella natura, respirano e catturano sul foglio la bellezza che li circonda. Ecco le foto

Laboratori di arte “an plein air” alla secondaria Nicola Festa di Matera.

Ecco quanto fa spere l’Istituto:

“Ebbene sì, siamo fortunati.

Abbiamo una scuola immersa nel verde, circondata da parchi e siti culturali; abbiamo le belle giornate che ci riempiono di luce e calore; abbiano i colori sgargianti dell’autunno.

E ne approfittiamo per la didattica all’aperto.

Immersi nella natura e liberi di muoversi, i ragazzi respirano e catturano sul foglio la bellezza che li circonda, portandosene così un pezzettino a casa.

Ben chiaro e organizzato nelle tecniche e negli obiettivi da perseguire, il Laboratorio di arte en plein air è molto flessibile e si modella di volta in volta sulla sensibilità e le emozioni del singolo studente rispetto agli elementi di realtà che lo colpiscono e che stimolano la sua riflessione.

È anche un ottimo strumento per favorire il pensiero artistico e divergente ma anche l’inclusione, il confronto delle idee e la collaborazione. Referente delle attività è la docente Maria Luisa Montemurro”.

Ecco le foto.

 

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)