Matera: in arrivo 3 Milioni di euro per l’istituzione di una Academy, centro di eccellenza culturale del Mezzogiorno! Ecco i dettagli

“Come annunciato dall’assessore alle attività produttive Franco Cupparo, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) – l’ organismo che si occupa della gestione del Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc) – ha approvato il finanziamento di 3 Milioni di euro per l’istituzione di una Academy per la formazione di figure professionali qualificate e per l’incubazione dI imprese start up nei settori dell’industria culturale e creativa”.

Così il Consigliere Acito che aggiunge:

“Il progetto punta a creare una Academy per formazione di figure professionali qualificate e per l’incubazione di imprese start up nei settori dell’industria culturale e creativa, con il coinvolgimento dei grandi player nazionali e internazionali operanti nel campo della digitalizzazione nelle fasi di formazione e trasferimento del Know How sulla scia dell’azione di trascinamento di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

L’obiettivo della misura è di creare a Matera, a beneficio anche delle aree interne della Regione e non solo, un centro di eccellenza per il Mezzogiorno di formazione e incubazione nel settore dell’industria culturale e creativa che favorisca la creazione di imprese start up e opportunità di lavoro.

Un progetto che nasce da un’idea che ho illustrato e proposto nell’ambito della stesura del testo definitivo Piano strategico regionale e che ha trovato accoglimento in particolare nell’ambito delle azioni a sostegno del sistema turistico culturale.

Si parla infatti dell’ ”Academy” finalizzata alla realizzazione delle competenze specifiche ad alto tasso di innovazione e di un incubatore/acceleratore di imprese, con particolare riferimento al trasferimento di modelli turistici di successo nelle aree interne del versante occidentale della Basilicata turistica.

In questo contesto diventa preminente focalizzare il primario e strategico obiettivo di riprodurre le condizioni massimamente attrattive per gli investimenti sul territorio regionale nel settore delle imprese culturali e creative con particolare riguardo alla applicazione delle nuove tecnologie, atteso il grande potenziale economico che tale ambito esprime attualmente ed esprimerà in futuro, a livello nazionale, europeo e globale.

Allo scopo di intercettare e dare risposta a tale domanda, è stata concepita la funzione di coordinamento delle attività sinora avviate nell’Hub di San Rocco a Matera e nel complesso del Casale (a seguito di convenzione tra Regione Basilicata e Comune di Matera di prossima sottoscrizione).

Nell’ Hub di San Rocco già convivono le attività delle imprese, individuate a seguito di bando con evidenza pubblica del Marzo 2018 promosso dal comune di Matera, e della Casa delle Tecnologie Emergenti di Matera (CTEMT), finanziato dal MISE.

A queste attività in corso si aggiungono le prossime attività connesse all’Academy per le imprese culturali e creative, con un finanziamento acquisito dalla Regione Basilicata sui fondi FSC e che si insedierà nel complesso del Casale, nei Sassi di Matera, a poche centinaia di metri dall’ Hub di San Rocco.

L’ Academy di Matera sarà basata su un concept innovativo che supera la formazione accademica tradizionale per far tesoro delle esperienze più avanzate e innovative promosse e realizzate in Italia e nel mondo da Università e aziende multinazionali ( es. Apple Developer Academy dell’ Università Federico II di Napoli), centro di eccellenza per la formazione e creazione delle imprese hi-tech.

Dovrà rappresentare un vero laboratorio di accelerazione di talenti, di progetti e di start-up, in grado di produrre nuovi sviluppatori, nuovi progetti di innovazione e nuove imprese innovative.

L’ Academy di Matera avrà l’obiettivo di creare, sotto la spinta di grandi players, le competenze per imprese e per creativi che potranno promuovere, con sistemi innovativi, il territorio lucano per innalzare la qualità dell’offerta turistica regionale e non solo, innescando un processo virtuoso tra nuove competenze e territorio da promuovere, al fine di raccogliere la sfida del turismo dei mercati nazionale ed internazionale.

Nel piano strategico ho proposto una specifica governance tra Regione Basilicata e Comune di Matera per poter ricondurre ad un’unica regia condivisa le opportunità in campo, dalla Academy alle attività già insediate nell’ Hub di San Rocco, dalla Casa delle Tecnologie Emergenti al Centro Sperimentale di Cinematografia (nel quale sono presenti Regione Basilicata, comune di Matera e Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma) dalla Film Commission di Basilicata alla Fondazione Matera Basilicata 2019.

La sfida è ardua; solo con le azioni condivise tra soggetti pubblici e privati si può riuscire a vincere la sfida del rilancio socio economico del nostro territorio”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)