Le atlete Volley Matera Yara Grappasonni e Gaia Grappasonni selezionate per questo progetto nazionale! Complimenti

Le atlete Volley Matera Yara Grappasonni ( classe 2006 ) e Gaia Grappasonni ( classe 2008 ) sono state selezionate ed inserite nel progetto della Federazione Italiana Pallavolo ” Club Italia del Sud “.

“Prenderà il via in questa stagione sportiva un nuovo progetto pluriennale del Settore Femminile delle Squadre Nazionali: Il Club Italia del Sud.

La Federazione Italiana Pallavolo ha infatti approvato, nel consiglio federale tenutosi a ottobre, un progetto pilota orientato ad una qualificazione specifica per le regioni del Sud Italia e che in futuro potrà essere diffuso anche in altri contesti territoriali.

Il progetto pilota avanzato dal settore femminile delle squadre nazionali consiste nell’avvio di una serie di iniziative volte ai processi di qualificazione e, allo stesso tempo, consentire ai tecnici federali la raccolta di indicazioni necessarie a orientare lo sviluppo futuro e definitivo del nuovo programma.

Questo programma di lavoro, che coinvolgerà Campania, Basilicata, Puglia, Molise, Calabria e Sicilia, permetterà alle atlete selezionate di intraprendere un percorso di crescita in sinergia con la propria società e di andare a lavorare sulla didattica del movimento.

L’attuazione del progetto, denominato “Club Italia del Sud”, prevederà l’organizzazione di quattro periodi di attività collegiale della durata di sei giorni, organizzati nelle diverse regioni, che coinvolgeranno un gruppo di 20-24 atlete nate nel 2006, 2007, 2008 e 2009.

Successivamente, nella stagione estiva, sarà previsto un breve periodo di attività collegiale di 8-10 giorni e la partecipazione, ove possibile, ad eventi internazionali per completare i processi di qualificazione delle giocatrici inserite nel programma.

Il progetto “Club Italia del Sud” sarà guidato dal Direttore Tecnico delle attività giovanili femminili Marco Mencarelli coadiuvato dai tecnici federali Pasquale D’Aniello e Daniele Turino, due assistenti allenatori, un fisioterapista e un preparatore fisico provenienti dalle regioni coinvolte.

In ognuno dei periodi di attività ci saranno dei momenti di formazione per i tecnici interessati.

Il primo degli appuntamenti in calendario è in programma dal 28 novembre al 2 dicembre presso il CUS Cosenza a Quattromiglia (CS).”

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)