Basilicata, Sanità: “Si dia anche a questa categoria di lavoratori una possibilità di stabilizzazione”. I dettagli

La Felsa Cisl torna sulla stabilizzazione del personale sanitario impiegato durante l’emergenza Covid-19 auspicando un misura specifica per i somministrati.

Il segretario generale Nicola Labanca spiega:

“Bene ha fatto la Regione Basilicata a dare una risposta concreta ai lavoratori che hanno avuto rapporti di lavoro a tempo determinato, risposta che è stata fortemente richiesta dalle organizzazioni sindacali di categoria dando così la possibilità di una stabilizzazione.

In virtù di tale disponibilità sollecitiamo l’assessore regionale alla Salute Fanelli a tenere conto anche di tutti i lavoratori in somministrazione che stanno lavorando e che hanno lavorato in missione nel comparto sanità, dando anche a questa categoria di lavoratori una possibilità di stabilizzazione mediante dei punteggi da poter utilizzare per futuri concorsi, riservando dei posti o riconoscendo il periodo di lavoro svolto in tale ambito“.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)