Basilicata, brucia le sterpaglie ma rimane prigioniero delle fiamme: non si può morire così

Ancora una tragedia si è consumata nelle campagne lucane.

Ieri mattina, nei terreni di Muro Lucano (Contrada Malta, Pz) un 60enne ha perso la vita.

Dalle prime notizie pare che l’uomo stesse dando fuoco ad alcune sterpaglie nel suo terreno ma, l’incendio, si sarebbe diffuso troppo velocemente, imprigionando l’uomo.

L’uomo non è riuscito a divincolarsi rimanendo prigioniero e quindi vittima delle fiamme.

Sul posto intervenuti i Carabinieri di Melfi e di Muro Lucano, nonchè i Vigili del Fuoco.

Presenti anche i sanitari del 118 che purtroppo, nonostante i tentativi di rianimazione, non hanno potuto fare altro che constare il decesso del 60enne.

Ci stringiamo al dolore della famiglia.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)