Basilicata, pericolo allagamenti e forte vento: nuova allerta della Protezione Civile

L’area depressionaria posizionata sul Mar Ionio, continuerà, nelle prossime ore, a determinare forti venti sulle regioni meridionali dell’Italia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nei giorni scorsi.

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, Martedì 5 Febbraio, venti, da forti a burrasca, dai quadranti settentrionali, su Campania, Molise, Puglia e Basilicata.

Dalle prime ore di domani, Mercoledì 6 Febbraio, si prevede il persistere di venti, da forti a burrasca, dai quadranti settentrionali, su Calabria e Sicilia. Possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, Mercoledì 6 Febbraio, allerta gialla per rischio idrogeologico sui settori costieri dell’Abruzzo e per rischio idraulico e idrogeologico sulla Basilicata.

Allerta gialla (ordinaria) di criticità idrogeologica nelle seguenti zone:

  • Bacino dell’Ofanto;
  • Bacino del Sele;
  • Bacini Basento, Bradano, Cavone;
  • Bacini Agri, Sinni;
  • Bacini Noce-Mercure;
  • Bacini Agri, Sinni, Cavone Ionici;
  • Bacini Basento-Bradano-Cavone Ionici.

Allerta gialla (ordinaria) di criticità idraulica nelle seguenti zone:

  • Bacino dell’Ofanto;
  • Bacini Basento, Bradano, Cavone;
  • Bacini Agri, Sinni;
  • Bacini Agri, Sinni, Cavone Ionici;
  • Bacini Basento-Bradano-Cavone Ionici.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)