Attentato centro anziani, l’Assessore regionale Leone: “ignobile come violenza e aggressività colpiscano chi cerca di dare il proprio contributo”

“Esprimo la mia totale vicinanza al Direttore e gli operatori tutti dell’Universo Salute Opera Don Uva nonché alla famiglia Franchi per il vile atto di cui sono stati bersaglio ieri.

E’ ignobile come la violenza e l’aggressività colpiscano ancora una volta chi cerca di dare il proprio contributo alla vita sociale ed economica del proprio paese.

Tali atti devono trovare un atteggiamento di condanna pubblica ed è necessario investire le nostre energie per far sì che i valori del rispetto, della libertà e della dignità possano essere ancora vivi all’interno delle nostre comunità.
Non mancheranno il mio sostegno e la mia vicinanza per poter combattere insieme”.

E’ quanto dichiara in una nota Rocco Leone, assessore alla Salute e Politiche sociali della Regione Basilicata, in riferimento all’attentato dinamitardo che ha colpito, a Foggia, il centro per anziani “Il Sorriso di Stefano”.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)