Pisticci oggi festeggia San Rocco, Patrono della città! Ecco la sua storia

Oggi, 16 Agosto, la Basilicata festeggia San Rocco, uno dei santi più amati.

San Rocco è nato a Montpellier, in Francia, tra il 1346 e il 350 ed è morto a Voghera il 15-16 Agosto 1376-79.

È il santo più invocato come protettore dal terribile flagello della peste.

Il suo patronato si è progressivamente esteso al mondo contadino, agli animali, alle grandi catastrofi come i terremoti, alle epidemie e alle malattie gravissime.

È solitamente raffigurato con il mantello e il segno della peste; compare anche il cane, talvolta mentre lecca le piaghe dell’appestato, ma il più delle volte è accucciato ai suoi piedi e reca in bocca il tozzo di pane sottratto alla mensa di Gottardo Pallastrelli, signore di Sarmato, con cui avrebbe provvidenzialmente nutrito il santo durante la malattia.

Festa grande a Pisticci in onore del suo Santo Patrono.

Da: “Per i pisticcesi vivere la Novena di San Rocco è qualcosa di bello, fa parte del DNA di ognuno di noi….” a “Ci sono devozioni che scorrono sotto la pelle di un popolo”, così la comunità tutta si stringe in occasione delle celebrazioni:

“Perché San Rocco è un vero stato d’animo”.

Oggi, alle ore 10:30, si terrà la Santa Messa, presieduta da Mons. Caiazzo, e poi la Grande Processione.

Don Rosario invita i fedeli a prepararsi per questo giorno con un messaggio:

“Oggi il giorno più lungo e il più atteso dai Pisticcesi. San Rocco con il suo bel volto, il suo sguardo passerà in ogni angolo della città, vedrà case in festa, case aperte ma anche tante case non più abitate.

Oggi noi avremo un pensiero per Lui e Lui avrà un pensiero per noi: credere che il Sud non è la terra dell’abbandono ma la terra dove creare il proprio futuro.

Concludo con una frase, sentita più volte davanti all’effige del Santo Patrono, recitata dagli anziani che si fermano in silenzio, accendono la candela fanno un respiro e dicono ‘SAN ROCC MI'”.

In questa cornice, non poteva mancare un ospite d’eccezione.

Alle prese con gli ultimi preparativi, l’Associazione Feste Patronali Pisticci ha comunicato che:

“Come da tradizione, il 16 Agosto si aprono i festeggiamenti in onore di San Rocco e, come da tradizione, anche quest’anno la serata conclusiva dei festeggiamenti, in onore del nostro Santo Patrono, è dedicata all’esibizione di un artista di elevato spessore.

Per chiudere alla grande anche questa edizione, la scelta è ricaduta su Alex Britti!”.

Ci sarete?

Auguri a tutti coloro che portano il nome del Santo.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)