Ospedale Tinchi: sopralluogo per consentire ai cittadini di effettuare i tamponi presso la struttura! I dettagli

La Sindaca di Pisticci (MT), Viviana Verri, comunica:

“Le criticità più volte sollevate da me negli scorsi giorni, riguardo ai tamponi di controllo dei cittadini in isolamento domiciliare sembrerebbero essere giunte, oggi, ad un punto di svolta.

Nella mattinata, infatti, si è tenuto un sopralluogo dell’Assessore alla Sanità dr. Leone e del DG dell’ASM dr. Annese a Tinchi, al fine di consentire ai cittadini del territorio di effettuare i tamponi presso la struttura di Tinchi, dove è attiva l’USCA, anziché doversi recare a Policoro, con i conseguenti disagi che tale soluzione comportava, specie per le persone sprovviste di mezzi autonomi per spostarsi.

La postazione di Tinchi potrà essere utilizzata, altresì, dai medici curanti per l’effettuazione dei test rapidi antigenici che a breve verranno messi a disposizione dalla Regione Basilicata.

Ci siamo, inoltre, attivati per individuare un’ulteriore postazione a disposizione dei medici di famiglia per effettuare i test rapidi a Pisticci, mitigando i disagi specie per la popolazione anziana. Nei prossimi giorni forniremo, previo accordo con i medici, ulteriori dettagli organizzativi.

Prendiamo atto con piacere dell’attenzione mostrata sia dal DG Annese che dall’Assessore Leone rispetto alle problematiche sollevate in relazione ai tamponi, ma questo non significa che ci riteniamo soddisfatti di utilizzare Tinchi come postazione per eseguire tamponi.

Questa, infatti, è una soluzione organizzativa ottimale ma certamente temporanea, riteniamo invece che il nosocomio di Tinchi debba essere valorizzato per le potenzialità ben più concrete e durature che può esprimere, che sono ben altre e che continueremo a rappresentare con forza in ogni sede, istituzionale e non.

Nell’augurare a tutti voi una buona domenica, raccomando ancora una volta un rigoroso rispetto delle regole di prevenzione del contagio da COVID-19 che ormai tutti ben conosciamo”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)