Matteo Salvini a Matera tra fischi e applausi: “ai vostri insulti rispondo con i bacioni”

Oggi Matteo Salvini ha fatto tappa a Matera, in piazza Vittorio Veneto.

Il leader della Lega è venuto a sostenere il candidato Sindaco di centrodestra, Rocco Sassone, che guida una coalizione composta da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega, Matera Patrimonio Comune, Cambiamo Matera-Il popolo della famiglia-Idea popolo e libertà e Matera, sempre insieme.

Per il suo comizio, Salvini è stato accolto dagli applausi dei sostenitori ma anche da fischi, cori e contestazioni.

Vari infatti i cartelloni contro il leader della Lega.

Esposto anche uno striscione al centro della Piazza che recitava:

“Prima i materani contro l’occupazione nazista, prima i materani contro la lega fascista”.

Ai suoi contestatori Salvini ha detto:

“Gli amichetti dei clandestini, quelli là con la bandiera rossa, accolgono non per carità cristiana, ma perché ci fanno i miliardi di euro.

Altro che carità cristiana, il portafoglio.

Quelli là con la bandiera rossa lascino in Comune nome, cognome e numero di conto corrente.

Fanno i generosi con i quattrini degli altri.

Mia figlia che ha 7 anni ha un pensiero più evoluto.

Ai vostri insulti rispondo con i bacioni”.

Invece, riferendosi al candidato di centrodestra Rocco Sassone:

“Abbiamo offerto ai materani un uomo libero che sa cosa significa lavorare e creare ricchezza.

Preferisco l’interesse di Matera all’interesse del partito”.

Questa una foto del candidato Sassone con Matteo Salvini e il Presidente Vito Bardi nella centrale p.zza Vittorio Veneto di Matera.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)