Matera, trova portafogli con soldi e documenti e lo restituisce agli agenti!

Stamane il sindaco di Matera Domenico Bennardi, l’assessore Michelangelo Ferrara e la consigliera comunale Lucianna Stigliani, hanno donato una targa di Matera 2019 e una scultura in terracotta raffigurante il sole, a Md Abu Talha, 35enne bengalese da 8 anni residente in città, che lo scorso 31 dicembre aveva consegnato a un agente della Polizia locale un portafoglio, trovato a terra su via XX Settembre, perché smarrito da una donna materana mentre scendeva dalla propria auto.

Il giovane, dipendente di un noto ristorante del centro città, non ha esitato a mobilitarsi per fare in modo che il portafoglio con denaro e documenti, fosse restituito alla proprietaria, la quale ha subito voluto informare la segreteria del sindaco Bennardi di questo bel gesto di altruismo.

Il sindaco, l’assessore Ferrara e la consigliera Stigliani hanno incontrato Talha in municipio, al fine di ringraziarlo a nome di tutta la comunità materana.

Ha raccontato il giovane:

Non ci ho pensato due volte anche perché qualche giorno prima io stesso avevo perso il portafoglio e l’avevo ritrovato, seppure privo di denaro, quindi so cosa si prova e mi sono immedesimato nella signora.

Non mi aspettavo questa gratitudine, che mi imbarazza e mi riempie di gioia“.

Bennardi, Ferrara e Stigliani hanno voluto donargli la targa simbolo di Matera 2019, perché:

“Da oggi -hanno detto a Talha- sei ancora di più un cittadino della capitale europea della cultura, e questo sole in terracotta vuole rappresentare la luce dell’onestà e dell’altruismo che hai portato nella nostra comunità. Davvero Grazie”.

Talha è in Italia da 11 anni, sposato e padre di un bimbo di un anno e mezzo con un altro in arrivo, ma ancora è in attesa di ottenere la cittadinanza.

Questi gesti dovrebbero rendere tutti orgogliosi di accogliere, anche formalmente, giovani come Talha tra i cittadini italiani.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)